3 Romanzi di [Angelica Romanin] .: Writer Officina :.
 
Angelica Romanin
Uomini, attacchi di panico e altre disgrazie Rosa ironico
Quando hai quindici anni pensi ad una te stessa trentenne come ad una donna grintosa, affermata, che si appresta a vivere una vita ricca di soddisfazioni, dove poter cogliere il frutto degli sforzi fatti negli anni precedenti. Pensi che a quell'età sarai sicuramente realizzata, con un lavoro interessante e ben retribuito, una personalità forte e decisa, e un uomo sexy e sicuro di sé col quale dividere la vita. Io, guarda caso, ho proprio trentun...
Angelica Romanin
Ritroviamoci alla fine del mondo Commedia Romantica
Una gabbia di matti. Giugno 2011 Mi svegliai col cuore in gola per un tuono assordante che segnava l'inizio di uno dei temporali peggiori degli ultimi dieci anni. I miei cani erano sotto il letto che ululavano, e dabbasso si sentivano grida forsennate che preannunciavano la fine del mondo. Ancora intontita dal sonno, mi chiesi chi mai potesse essere questo novello Savonarola che profetizzava sventure e correva come un pazzo su e giù per t...
Angelica Romanin
Il Natale che non ti aspetti Commedia Romantica
Venerdì 30 dicembre. La vita è imprevedibile. Può capitare che non succeda niente di nuovo per anni, e poi, d'un tratto, ecco che tutto cambia. Io ero immobile. Da almeno tre anni. La mia vita si trascinava lenta, in una successione di giorni sempre uguali: la famiglia, il lavoro, gli amici, il ragazzo. Tre lunghissimi anni in cui niente era cambiato. Almeno fino a quel giorno. Quel giorno era successo l'impensabile: avevo vinto un viaggi...
Home
Blog
Biblioteca Top
Biblioteca All
Autori
Recensioni
Inser. Romanzi
Conc. Letterario
@ contatti
Policy Privacy
Biblioteca di Writer Officina

Dedicato a chi vuole sognare, dedicato a chi crede in se stesso e vuole incantare il mondo con le parole. Dedicato ai ribelli e ai sognatori, dedicato a chi non si arrende davanti a un rifiuto e vuole continuare a dipingere la vita con mille colori. Questo è il luogo di tutti, un acro di terra sconsacrata, dove ognuno può coltivare i propri sogni, affinché si realizzino e non abbiano padroni. Questo è il luogo dei folli che vogliono cambiare il mondo e ci riescono davvero, questa è l'ultima speranza di chi vuole nascere mille volte e non morire mai...

Abel Wakaam