6 Romanzi di [Mainstream] .: Writer Officina :.
 
Sendi Grilli
Midnight cowgirl Narrativa Mainstream
A volte ci si innamora di un posto senza neanche conoscerlo. Basta qualche racconto, una fotografia, un sogno, un po' di immaginazione e quel desiderio di esplorare un luogo diventa una cosa di cui non puoi fare a meno. A volte pu semplicemente bastare il monologo iniziale di Michael Cain nel film The quiet american: Non posso dire che cosa mi abbia fatto innamorare del Vietnam. Forse il fatto che la voce di una donna riesca a stordirti o che tu...
Sendi Grilli
Giusto per non lasciarci come dei cani Narrativa Mainstream
Spensi la sigaretta nel posacenere soffocandola in mezzo ad altri venti mozziconi, avevo gli occhi arrossati, le labbra secche e un fastidioso cerchio alla testa. Buttai fuori dalla bocca una nuvola di fumo, si dissolse nell'aria. Misi il punto, andai a capo e digitai la parola Fine. Erano le quattro del mattino di una domenica di inizio primavera, avevo finalmente concluso il mio primo romanzo, tagliato un traguardo apparentemente irraggiungi...
Annalisa De Filippis
Storta va diritta viene Mainstream
Storta v deritta vene. (Le cose che nascono storte si sistemano strada facendo). Nina aveva conosciuto Nen nel 1985 quando aveva diciannove anni e Nen appena ottantasei. Cercava un lavoretto che la tenesse impegnata per qualche ora, e alcuni conoscenti di famiglia le chiesero se fosse disposta a seguire un'anziana signora. - In che senso seguire? - fu la sua domanda. Le fu spiegato che la signora in questione era una vivace ma spru...
Adelaide J. Pellitteri
La figlia italiana Mainstream
- stato un bene che si siano lasciati - , aveva detto mia zia. - Sarebbe stato un bene se avessero imparato ad andare d'accordo - , le avevo risposto. Ora tutto tornava e faceva pi male di prima, pi male che mai. La telefonata stata l'inciampo giunto durante una passeggiata. Non che la mia vita lo fosse una passeggiata, intendo , ma almeno avevo imboccato sentieri privi di insidie ed evitato i panorami illusori, capaci di spingert...
Gabriella Grieco
Il silenzio di Rosa Mainstream
Rosa socchiude l'uscio che d sull'orto e una abbagliante lama di luce ferisce la fresca penombra del sottoscala. La vecchia porta cigola sui cardini rosi dalla salsedine mentre la bambina, con un rapido movimento, la apre di quel tanto che consente al grosso cane nero di uscire e poi la richiude immediatamente, immergendosi nella calura pomeridiana dell'esterno. L'afa opprimente le trasmette una sensazione di ovattata solitudine. Il resto del ...
Home
Blog
Biblioteca New
Biblioteca All
Biblioteca Top
Autori
Recensioni
Inser. Romanzi
@ contatti
Policy Privacy
Biblioteca di Writer Officina

Dedicato a chi vuole sognare, dedicato a chi crede in se stesso e vuole incantare il mondo con le parole. Dedicato ai ribelli e ai sognatori, dedicato a chi non si arrende davanti a un rifiuto e vuole continuare a dipingere la vita con mille colori. Questo è il luogo di tutti, un acro di terra sconsacrata, dove ognuno può coltivare i propri sogni, affinché si realizzino e non abbiano padroni. Questo è il luogo dei folli che vogliono cambiare il mondo e ci riescono davvero, questa è l'ultima speranza di chi vuole nascere mille volte e non morire mai...

Abel Wakaam