Writer Officina Blog
Ultime Interviste
Dacia Maraini nasce a Fiesole (Firenze). La madre Topazia appartiene a un’antica famiglia siciliana, gli Alliata di Salaparuta. Il padre, Fosco Maraini, per metà inglese e per metà fiorentino, è un grande etnologo ed è autore di numerosi libri sul Tibet e sull’Estremo Oriente. Nel 1943 si trova con la famiglia in Giappone e vive la drammatica esperienza di un campo di prigionia. Ad oggi, è considerata a pieno titolo "la signora della letteratura Italiana".Gli ultimi romanzi pubblicati con Rizzoli, sono Corpo Felice e Trio.
Erri De Luca. Nato a Napoli nel 1950, ha scritto narrativa, teatro, traduzioni, poesia. Il nome, Erri, è la versione italiana di Harry, il nome dello zio. Il suo primo romanzo, “Non ora, non qui”, è stato pubblicato in Italia nel 1989. I suoi libri sono stati tradotti in oltre 30 lingue. Autodidatta in inglese, francese, swahili, russo, yiddish e ebraico antico, ha tradotto con metodo letterale alcune parti dell’Antico Testamento. Vive nella campagna romana dove ha piantato e continua a piantare alberi. Il suo ultimo libro è "A grandezza naturale", edito da Feltrinelli.
"Il destino di ogni uomo è un segreto sepolto nel silenzio" A pronunciare queste parole è Glenn Cooper, uno scrittore che ha venduto milioni di copie in tutto il mondo e che ha un legame particolare con la storia Italiana. Il suo ultimo libro si intitola Clean - Tabula Rasa e racconta di una epidemia mondiale molto simile a quella che abbiamo appena vissuto.
Altre interviste su Writer Officina Magazine
Ultimi Articoli
Manuale di pubblicazione Amazon KDP. Sempre più autori emergenti decidono di pubblicarse il proprio libro in Self su Amazon KDP, ma spesso vengono intimoriti dalle possibili complicazioni tecniche. Questo articolo offre una spiegazione semplice e dettagliata delle procedure da seguire e permette il download di alcun file di esempio, sia per il testo già formattato che per la copertina.
Fabula, trama e chiacchiere davanti al fuoco. Perché non proviamo a raccontare una storia come lo faremmo di notte, con degli sconosciuti, attorno a un fuoco? Perché non dimentichiamo le tecniche della fabula e dell'intreccio per trasformare la trama in una storia tatuata sulla pelle di chi legge o ascolta? È davvero così importante seguire uno schema e incanalarci nel modus operandi corrente?
Scrittori si nasce. Siamo operai della parola, oratori, arringatori di folle, tribuni dalla parlantina sciolta, con impresso nel DNA il dono della chiacchiera e la capacità di assumere le vesti di ignoti raccontastorie, sbucati misteriosamente dalla foresta. Siamo figli della dialettica, fratelli dell'ignoto, noi siamo gli agricoltori delle favole antiche e seminiamo di sogni l'altopiano della fantasia.
Home
Blog
Biblioteca New
Biblioteca All
Biblioteca Top
Autori
Recensioni
Inser. Romanzi
@ contatti
Policy Privacy
Autori di Writer Officina

Mario Francesco Gastoldi

Sono nato a Caravaggio, un piccolo paese della provincia di Bergamo, famoso per aver dato i natali a Michelangelo Merisi detto appunto il Caravaggio. Appassionato di arte fin dalla giovane età, ho coltivato negli anni uno spiccato interesse per il campo musicale, fotografico e artistico in generale. Negli ultimi anni ho riscoperto la passione per la scrittura grazie alla voglia di raccontare storie di vita popolari, attraverso le quali provo a esprimere emozioni e dinamiche sentimentali in cui ogni lettore può concretamente immedesimarsi. Adoro viaggiare, sia fisicamente che mentalmente, attraverso la lettura, perché mi permette di scoprire realtà e culture diverse. A questo proposito, vorrei citare tre titoli che, in diversi momenti della mia vita, sono stati importanti e fondamentali per la mia formazione di scrittore: Dracula di Bram Stoker, Altri Libertini di Pier Vittorio Tondelli, Il rumore dei tuoi passi di Valentina D' Urbano. Dopo “Come se fosse l'ultima volta” , “Il profumo dei papaveri” è il mio nuovo romanzo.
Vivo a Rapallo con Lara, la mia compagna, e due gatti, Sasha e Sophie, silenziosi spettatori in ogni mio momento di scrittura.

Writer Officina: Qual è stato il momento in cui ti sei accorto di aver sviluppato la passione per la letteratura?

Mario Francesco Gastoldi: Ho sempre amato leggere fin da bambino, dai fumetti ai romanzi in generale. La passione per la letteratura è via via aumentata con gli anni fino al momento in cui ho deciso di provare in prima persona a scrivere delle storie che fino ad allora erano solo nella mia testa.

Writer Officina: C'è un libro che, dopo averlo letto, ti ha lasciato addosso la voglia di seguire questa strada?

Mario Francesco Gastoldi: Altri Libertini di Pier Vittorio Tondelli, per i temi e la forma di scrittura molto cruda e d'impatto, stile che nelle mie precedenti letture non avevo ancora trovato.

Writer Officina: Dopo aver scritto il tuo primo libro, lo hai proposto a un Editore? E con quali risultati?

Mario Francesco Gastoldi: Si, lo ho proposto a diversi editori e poi ho accettato la proposta del più interessante per me.

Writer Officina: Ritieni che pubblicare su Amazon KDP possa essere una buona opportunità per uno scrittore emergente?

Mario Francesco Gastoldi: Sì, assolutamente.

Writer Officina: A quale dei tuoi libri sei più affezionato? Puoi raccontarci di cosa tratta?

Mario Francesco Gastoldi: Sono affezionato ad entrambi. Ovviamente, per motivi differenti.

Writer Officina: Quale tecnica usi per scrivere? Prepari uno schema iniziale, prendi appunti, oppure scrivi d'istinto?

Mario Francesco Gastoldi: Abitualmente, preparo uno schema della storia con i vari personaggi che poi finisco quasi sempre per non seguire o cambiare in corso d'opera. Una volta chiara la storia, preferisco scrivere d'istinto per poi rileggere l'intero capitolo per capire se può funzionare.

Writer Officina: In questo periodo stai scrivendo un nuovo libro? È dello stesso genere di quello che hai già pubblicato, oppure un'idea completamente diversa?

Mario Francesco Gastoldi: Sì, sto scrivendo un nuovo romanzo. Siamo sempre nel campo della narrativa contemporanea, ma con una storia totalmente diversa.

Writer Officina: Perché hai scelto la narrativa contemporanea piuttosto che un altro genere?

Mario Francesco Gastoldi: Ho scelto la narrativa contemporanea perché mi piace molto descrivere la realtà di oggi e di ieri, soffermandomi sulle dinamiche che la caratterizzano.

Writer Officina: La tua esperienza può essere utile a chi intenda scrivere un romanzo perché ha una storia da raccontare, ma ha bisogno degli strumenti, parliamone

Mario Francesco Gastoldi: Gli strumenti secondo me più utili sono: una buona fantasia, una base grammaticale corretta e il saper affidarsi a dei professionisti (editor, correttore di bozze, etc) una volta che la tua storia ha preso forma.

Writer Officina: Hai fatto dei corsi?

Mario Francesco Gastoldi: No

Writer Officina: Hai lavorato prima a una scaletta o hai scritto di getto?

Mario Francesco Gastoldi: Preferisco usare una scaletta.

Writer Officina: Quali sono le difficoltà che hai incontrato?

Mario Francesco Gastoldi: La parte più difficile da scrivere in un romanzo è il finale. Perché si arriva ad un certo punto della storia e capisci che la devi chiudere. A quel punto si corre il rischio o di essere troppo precipitosi o di entrare in un labirinto senza uscita non chiudendo mai la storia o, peggio ,male.

Writer Officina: Raccontaci quale è stata la scintilla che ha dato vita all'idea

Mario Francesco Gastoldi: Ho ripensato alla mia adolescenza e ho provato a ricreare le stesse situazioni e dinamiche che ho vissuto. A questo è stato aggiunto una storia di fantasia.

Writer Officina: Cosa c'è di te nel tuo romanzo?

Mario Francesco Gastoldi: Le ambientazioni e le dinamiche di un piccolo paese di provincia.

Writer Officina: Per i personaggi hai fatto riferimento – magari in parte – a persone reali oppure sono solo frutto della tua fantasia?

Mario Francesco Gastoldi: I miei personaggi sono sempre la trasposizione di una persona reale che conosco o che ho conosciuto. Alla fine, ovviamente, il tutto viene romanzato per dare più interesse alla storia.

Writer Officina: Ritieni che la verosimiglianza sia importante oppure no visto che si tratta comunque di fiction?

Mario Francesco Gastoldi: Assolutamente sì.

Writer OfficinaLa scrittura ha una forte valenza terapeutica. Confermi?

Mario Francesco Gastoldi: Sì, come la musica, la pittura e tutta l'arte in generale.

Writer OfficinaCosa vorresti che le persone dicessero del tuo romanzo?

Mario Francesco Gastoldi: la frase più bella che il lettore può dirmi è: mi hai emozionato molto.

Writer OfficinaChe consigli daresti, basati sulla tua esperienza, a chi come te voglia intraprendere la via della scrittura?

Mario Francesco Gastoldi: Se hai in mente una storia, scrivila, ci sarà sempre qualcuno disposto a leggerla.

Tutti i miei Libri
Profilo Facebook
Contatto
 
755 visualizzazioni