4 Romanzi di [Angelo Azzurro] .: Writer Officina :.
 
Angelo Azzurro
Il velo amaranto Poliziesco
Le indagini del commissario Draghi. Se chiudevo gli occhi mi pareva ancora di vedere quelli scuri e carezzevoli di mia madre: chissà quante lacrime avevano versato in quei giorni... Quando il sole moriva rosso all'orizzonte me la immaginavo impegnata a preparare falafel e pita per la cena. Provavo un languore viscerale al pensiero delle polpettine intinte nella tahina* e il pane rotondo e fragrante che le accompagnava. Ricordavo l'intimo pia...
Angelo Azzurro
Sorelle Romanzo Storico
Una storia diversa - Rapallo, Genova, agosto 2018. I miei pronipoti sono a Genova per le vacanze e in queste sere calde in cui lentamente si allungano le ombre e i grilli riempiono i pigri silenzi estivi, si accoccolano spesso sul dondolo in terrazza, le energie ormai esauste dopo una lunga giornata di giochi in spiaggia. Le mie membra sono stanche già da decenni, mi beo semplicemente dei loro sorrisi e della loro vivacità. - Nonna, nonna...
Angelo Azzurro
In Dies Domini Poliziesco
Il commissario Draghi. Draghi s'incamminò, mani in tasca verso il dedalo di vicoli. L'aria era pungente, sull'acciottolato consunto rimbombavano i suoi passi decisi. Il centro storico, deserto nel cuore della notte, evocava il suo carattere medievale negli aloni giallastri dei pochi lampioni sospesi. La Chiesa di via Untoria in stile barocco, con navata unica, si presentava priva di cupola per un'antica imposizione da parte dell'autorità mil...
Angelo Azzurro
Il collezionista di coscienze Thriller Poliziesco
Le indagini del commissario Draghi. Dopo tutto la serata era volta al termine. Aveva scrostato e lustrato una cinquantina tra pentole e padelle e qualche centinaia di piatti. Quando anche l'ultimo bancone d'acciaio fu lucidato a specchio e il pavimento lindo e sgrassato, Mary fu autorizzata a varcare la soglia del “Mare e monti”. Aveva appallottolato cappa e cuffietta in fondo a un borsone e con pochi tocchi veloci e pratici si era trucca...
Home
Blog
Biblioteca di Writer Officina

Dedicato a chi vuole sognare, dedicato a chi crede in se stesso e vuole incantare il mondo con le parole. Dedicato ai ribelli e ai sognatori, dedicato a chi non si arrende davanti a un rifiuto e vuole continuare a dipingere la vita con mille colori. Questo è il luogo di tutti, un acro di terra sconsacrata, dove ognuno può coltivare i propri sogni, affinché si realizzino e non abbiano padroni. Questo è il luogo dei folli che vogliono cambiare il mondo e ci riescono davvero, questa è l'ultima speranza di chi vuole nascere mille volte e non morire mai...

Abel Wakaam