15 Romanzi di [Poliziesco] .: Writer Officina :.
 
Al Gallo
P.T. Perdita di tempo Noir Poliziesco
Vista da lontano, la barca capovolta sembrava proprio una testuggine; i remi, pinne; lo scafo, il carapace. Una gomena legava la prua alla staccionata che divideva i pontili dalla spiaggia libera. A prima vista, quella corda sembrava una precauzione inutile; ma, per quanto docile, la marea nella darsena poteva agitarsi all'improvviso e rastrellare ogni cosa, come il croupier un ricco piatto. A fine Ottobre, poteva succedere da un momento all'al...
Elide Ceragioli
Le tentazioni dell'ispettore Dallolio Giallo Poliziesco
Carlo cliccò un paio di volte sul tasto del mouse e la foto, una sorta di collage dei tempi andati, apparve sullo schermo. In caratteri cubitali si leggeva un - BUON COMPLEANNO - con tanto di animazione. Una torta sovraccarica di candeline accese scoppiava aprendosi in un coloratissimo - AUGURI - . Era opera di Caterina. Sorrise. Una piacevole sensazione calda gli riempì la pancia. La giovane psicologa gli piaceva. Non poteva negarlo. Gli par...
Elide Ceragioli
Mele marce per la squadra Giallo Poliziesco
Cominciò così. In molti lo credono e, quel che è peggio, lo dicono. Chi sono io per smentirli? Avevo tredici anni e le tette a pera, acerbe eppure sfrontate, puntavano verso l'alto occhieggiando dalla scollatura appena accennata, da bambina che non sa di aver superato la soglia dell'adolescenza. Gli uomini mi guardavano di sottecchi, sorvegliavano la mia crescita, con la stessa golosa bramosia con la quale guardavano le arance o i fichi, in a...
Rosario Russo
Quattordici Spine Poliziesco
La prima indagine dell'ispettore Traversa in Sicilia. Il silenzio della notte era diventato pressoché assoluto, ma non nella sua testa, perché il sibilo di quel maledetto sparo gli ronzava ancora nelle orecchie. Gli altri erano andati via tranquillamente, alla stessa maniera con cui ci si congeda da una partita di briscola tra amici. Si ritrovò solo e inerme, davanti quel corpicino disteso a terra. Più lo osservava, più si sentiva sporco. Gli er...
Elide Ceragioli
La morte non ha i trampoli Giallo Poliziesco
Il maresciallo Amato posò i piedi nudi per terra e rabbrividì al contatto con l'impiantito gelato. La sveglia trillava con insistenza, ma le passò accanto senza toccarla. Si lavò e si vestì, poi si fermò a guardare il suo profilo nel grande specchio vecchio stile. La camicia era tesa sulla pancia e pareva che i bottoni stessero per saltare. Agata sicuramente lo avrebbe rimproverato: “Sei un maresciallo! Datti un tono!” Gli parve di sentire la su...
Home
Magazine
Biblioteca di Writer Officina

Dedicato a chi vuole sognare, dedicato a chi crede in se stesso e vuole incantare il mondo con le parole. Dedicato ai ribelli e ai sognatori, dedicato a chi non si arrende davanti a un rifiuto e vuole continuare a dipingere la vita con mille colori. Questo è il luogo di tutti, un acro di terra sconsacrata, dove ognuno può coltivare i propri sogni, affinché si realizzino e non abbiano padroni. Questo è il luogo dei folli che vogliono cambiare il mondo e ci riescono davvero, questa è l'ultima speranza di chi vuole nascere mille volte e non morire mai...

Abel Wakaam