Top 43 Romanzi di [] .: Writer Officina :.
 
Daria Giuffra
Ci si può solo perdere Letteratura Musicale
Era una mattina afosa di fine estate e l'aria stagnante faceva presagire un'altra giornata torrida. Il caldo tuttavia non rappresentava l'unica fonte di disturbo, dei rumori arrivavano dalla strada e impedivano a Luca di dormire. Aveva soltanto la domenica per ricaricare le batterie e avrebbe dato qualsiasi cosa per un po' di riposo. Del resto nell'ultimo periodo si era arreso all'insonnia, ogni sera giungeva a casa sfinito dopo una giornata di l...
Elia Migliozzi
Storia improbabile di un nerd Urban Fantasy
La luna piena fece presto capolino dietro gli edifici di legno, proiettando ombre spettrali e sorprendendo i giovani amanti che ormai avevano perso la cognizione del tempo: “Ti piace la luna Gyl?” “Adesso sì.” Rispose l'ormai ex Serafino senza distogliere gli occhi di dosso ad Aesdeth. “Non la stai nemmeno guardando.” Rise imbarazzata la nobile: “Ho trovato qualcosa di più bello da osservare.” “Ah sì? E posso sapere di cosa si tratta?” “No...” Di...
Tiziana Mazza
Sulle Tracce di Lucifero Giallo Rosa
Se non smette di piovere, rischio di fare la fine di un biscotto inzuppato nel caffellatte all'ora di colazione. E pensare che quando mi hanno offerto un lavoro a Como non stavo più nella pelle all'idea di trasferirmi in un paese caldo, così almeno pensavo, arrivando dalla grigia Inghilterra. Da quando sono qui non sono ancora uscita senza l'ombrello, proprio come facevo a Londra, e i miei bei vestitini estivi se ne stanno lì, appesi nell'armadi...
Damiano Cardone
Figli di nessun Dio Fantascienza
Massimiliano, conosciuto come Max il custode, pensieroso e assente sentì la mano di Rocco sul braccio; si scosse ed esclamò: - Anche noi del senso della vita non abbiamo capito niente! - E notò gli sguardi stupiti di Rocco, Giovanni e Luciano, compagni di tavolo, per quell'affermazione. Erano al circolo culturale e avevano terminato di cenare. Dopo alcuni attimi di silenzio, compreso che quell'affermazione esulava dall'argomento di cui st...
Annarita Stella Petrino
Quando Borg posò lo sguardo su Eve Fantascienza
Capitolo primo Lilandra si sporse cauta dall'angolo del muro di siepi. Si guardò intorno e fece qualche passo. Non appena sentì un fruscio alle sue spalle, scoppiò a ridere e riprese a correre. Luka, che un momento prima era stato sul punto di afferrarla, si ritrovò ad annaspare nel vuoto. - Prendimi, se ci riesci! - urlò la ragazza già lontana. I capelli biondi e ricci ondeggiavano al vento e gli occhi verdi risplendevano nella luce del t...
Home
Blog
Biblioteca di Writer Officina

Dedicato a chi vuole sognare, dedicato a chi crede in se stesso e vuole incantare il mondo con le parole. Dedicato ai ribelli e ai sognatori, dedicato a chi non si arrende davanti a un rifiuto e vuole continuare a dipingere la vita con mille colori. Questo è il luogo di tutti, un acro di terra sconsacrata, dove ognuno può coltivare i propri sogni, affinché si realizzino e non abbiano padroni. Questo è il luogo dei folli che vogliono cambiare il mondo e ci riescono davvero, questa è l'ultima speranza di chi vuole nascere mille volte e non morire mai...

Abel Wakaam