Top 121 Romanzi di [] .: Writer Officina :.
 
Samuele Pederzoli
Il buio in fondo all'anima Drama Romance Dark
17 agosto 1982. I raggi di sole che filtrano a stento attraverso le rigogliose fronde degli alberi, lambiscono a tratti il volto sudato, sporco e atterrito di un gracile ragazzino. Il bimbo, disperato, corre a più non posso nel bosco, piangendo e voltandosi di tanto in tanto, con il viso quasi deformato dalla paura e solcato dalle lacrime. Il frinire ossessivo delle cicale si frammischia con il chiassoso crepitio delle foglie secche, calpe...
Daniele Missiroli
Febbre di potere - Aedis episodio 10 Fantascienza
Lamerton, 18 anni fa... Sono in fila per iscrivermi all'università. I miei amici l'hanno già fatto e mi aspettano poco lontano. Dietro di me c'è un ragazzo ben vestito che mi ricorda qualcuno. Giacca e cravatta e capelli corti a diciotto anni non li porta nessuno. Mi gratto un orecchio e penso se sia il caso di attaccar bottone. Se fosse un segno del destino? Se in seguito scoprissi che è un idiota, potrei sempre mandarlo al diavolo. Mi giro. ...
Rocco Luccisano
Petroleaks Thriller Suspense
Châteauneuf de Grasse (Sud-est della Francia), 25/12/2010, ore 12.11 A Natale, alla stazione di polizia di Grasse, il personale era ridotto. Fuori nevicava e al centralino riscaldato dalle stufette arrivò una chiamata. «Aiuto! Aiutatemi! Due...» Una voce di donna, una richiesta d'aiuto senza alcun dettaglio perché la chiamata s'interruppe dopo appena tre secondi. Gli agenti riascoltarono la registrazione e convennero che la richiesta era re...
Angela Rosauro
Catàmmari catàmmari nel fondo del pozzo Romanzo
D'un tratto intravvide un angolo colorato che fuoriusciva dalla pila di posta, con una mano spostò le buste bianche per vedere cos'era, apparve una cartolina, di quelle fatte con tanti riquadri contenenti a loro volta diverse fotografie del luogo su cui campeggiava una scritta centrale “Saluti da Porto Empedocle”. Il cuore le balzò in gola. - Adriana! - Girò immediatamente la cartolina, divorò le poche parole scritte “Avevi ragione tu, viaggi...
Giuseppe Storti
Il tempo fermo Narrativa
Anatomia di un incontro per caso. In un giorno qualunque, di una vita sospesa, accade qualcosa di nuovo. Eppure la strada percorsa era sempre la stessa. Carlo era un abitudinario cronico. Nelle sue orecchie ronzavano le parole della mamma: non cambiare mai la strada vecchia con la nuova. Sua madre era per lui, un'ombra interna che lo guidava sempre. Eppure in quel giorno qualunque di una vita sospesa di un tempo fermo, ecco l'incedere improvvi...
Home
Blog
Biblioteca New
Biblioteca All
Biblioteca Top
Autori
Recensioni
Inser. Romanzi
@ contatti
Policy Privacy
Biblioteca di Writer Officina

Dedicato a chi vuole sognare, dedicato a chi crede in se stesso e vuole incantare il mondo con le parole. Dedicato ai ribelli e ai sognatori, dedicato a chi non si arrende davanti a un rifiuto e vuole continuare a dipingere la vita con mille colori. Questo è il luogo di tutti, un acro di terra sconsacrata, dove ognuno può coltivare i propri sogni, affinché si realizzino e non abbiano padroni. Questo è il luogo dei folli che vogliono cambiare il mondo e ci riescono davvero, questa è l'ultima speranza di chi vuole nascere mille volte e non morire mai...

Abel Wakaam