Top 500 Romanzi di [] .: Writer Officina :.
 
Viviana Sposito
Profilo di Parole Poesia
Umanità É un segno sterile, l'umanità non ha speranza di essere ricordata per l'eternità. L'uomo un'anima incapsulata, insonorizzata. Cui le grida dell'universo non hanno alcun valore. Un replicante, disarticolato svincolato dal suo potere decisionale. La cui rinuncia si limita alla rivoluzione del cuore. Unico cambiamento di senso che potrebbe salvaguardare ogni sua azione. Se l'ostentazione rimanderà all'ostinazione, tumulerà il v...
Paola Spadoni
Sfigata? No, grazie! Narrativa
- Ma ti pare? - esclama la biondina rivolta alla ragazza coetanea seduta vicino a lei. Mi trovo in spiaggia. Sono le tredici e trenta. Questo è uno dei momenti che preferisco. Sono tutti a pranzo negli hotel. Poca gente. Silenzio surreale. Oggi è una giornata tersa, un cielo blu. Il mare ha un colore verde smeraldo. Ho appena finito di mangiare un'insalata al bar della spiaggia. Di solito farei un bel pisolino all'ombra del mio ombrellone. Ma ...
Franco Filiberto
Di nuvole, brugole e altri misteri Giallo
La scena aveva un che di teatrale: la protagonista, la prima ballerina, era lì, con le gambe leggermente flesse e il corpo piegato in un inchino rivolto a un immaginario pubblico plaudente. I capelli sciolti avevano assecondato il movimento del busto e pendevano come un sipario davanti al capo reclinato. Nel silenzio pesante, bianchi fantasmi s'incrociavano in un viavai convulso scambiando poche parole a bassa voce. Alla luce fredda di quel matti...
Franco Filiberto
Zic. Il misterioso caso del graffitaro... Giallo
Otto Rea della Rea Investigazioni era seduto alla scrivania del suo ufficio. Era ormai quasi un mese che dalla porta di fronte a lui non entrava un cliente. Un cliente vero, non le solite donne in cerca di prove sull'infedeltà del marito o di qualche vecchietto alla ricerca del cane smarrito. Aveva passato la settimana precedente a indagare su un caso di furto d'auto per poi scoprire che, dietro il furto della Mercedes di un industriale del cuoio...
Federica Di Luca
Ritorno a casa Giallo
Il sole era alto nel cielo, invaso da un blu profondo e le onde del mare si spezzavano su scogli brunastri ricoperti da alghe secche, bruciate al sole. Le reti dei pescatori si agitavano al ribollire del vento carico di sale e del profumo pungente del timo e del rosmarino. Il gelsomino e l'ibiscus protendevano i corpi illanguiditi all'aria pura e rovente e maceravano al crepitare di quella canicola, ma la Bella di notte serrava i propri occhi al ...
Home
Blog
Biblioteca di Writer Officina

Dedicato a chi vuole sognare, dedicato a chi crede in se stesso e vuole incantare il mondo con le parole. Dedicato ai ribelli e ai sognatori, dedicato a chi non si arrende davanti a un rifiuto e vuole continuare a dipingere la vita con mille colori. Questo è il luogo di tutti, un acro di terra sconsacrata, dove ognuno può coltivare i propri sogni, affinché si realizzino e non abbiano padroni. Questo è il luogo dei folli che vogliono cambiare il mondo e ci riescono davvero, questa è l'ultima speranza di chi vuole nascere mille volte e non morire mai...

Abel Wakaam