Writer Officina Blog
Ultime Interviste
Erri De Luca. Nato a Napoli nel 1950, ha scritto narrativa, teatro, traduzioni, poesia. Il nome, Erri, è la versione italiana di Harry, il nome dello zio. Il suo primo romanzo, “Non ora, non qui”, è stato pubblicato in Italia nel 1989. I suoi libri sono stati tradotti in oltre 30 lingue. Autodidatta in inglese, francese, swahili, russo, yiddish e ebraico antico, ha tradotto con metodo letterale alcune parti dell’Antico Testamento. Vive nella campagna romana dove ha piantato e continua a piantare alberi. Il suo ultimo libro è "A grandezza naturale", edito da Feltrinelli.
Maurizio de Giovanni (Napoli, 1958) ha raggiunto la fama con i romanzi che hanno come protagonista il commissario Ricciardi, attivo nella Napoli degli anni Trenta. Su questo personaggio si incentrano Il senso del dolore, La condanna del sangue, Il posto di ognuno, Il giorno dei morti, Per mano mia, Vipera (Premio Viareggio, Premio Camaiore), In fondo al tuo cuore, Anime di vetro, Serenata senza nome, Rondini d'inverno, Il purgatorio dell'angelo e Il pianto dell'alba (tutti pubblicati da Einaudi Stile Libero).
Lisa Ginzburg, figlia di Carlo Ginzburg e Anna Rossi-Doria, si è laureata in Filosofia presso la Sapienza di Roma e perfezionata alla Normale di Pisa. Nipote d'arte, tra i suoi lavori come traduttrice emerge L'imperatore Giuliano e l'arte della scrittura di Alexandre Kojève, e Pene d'amor perdute di William Shakespeare. Ha collaborato a giornali e riviste quali "Il Messaggero" e "Domus". Ha curato, con Cesare Garboli È difficile parlare di sé, conversazione a più voci condotta da Marino Sinibaldi. Il suo ultimo libro è Cara pace ed è tra i 12 finalisti del Premio Strega 2021.
Altre interviste su Writer Officina Magazine
Ultimi Articoli
Manuale di pubblicazione Amazon KDP. Sempre più autori emergenti decidono di pubblicarse il proprio libro in Self su Amazon KDP, ma spesso vengono intimoriti dalle possibili complicazioni tecniche. Questo articolo offre una spiegazione semplice e dettagliata delle procedure da seguire e permette il download di alcun file di esempio, sia per il testo già formattato che per la copertina.
Self Publishing. In passato è stato il sogno nascosto di ogni autore che, allo stesso tempo, lo considerava un ripiego. Se da un lato poteva essere finalmente la soluzione ai propri sogni artistici, dall'altro aveva il retrogusto di un accomodamento fatto in casa, un piacere derivante da una sorta di onanismo disperato, atto a certificare la proprie capacità senza la necessità di un partner, identificato nella figura di un Editore.
Scrittori si nasce. Siamo operai della parola, oratori, arringatori di folle, tribuni dalla parlantina sciolta, con impresso nel DNA il dono della chiacchiera e la capacità di assumere le vesti di ignoti raccontastorie, sbucati misteriosamente dalla foresta. Siamo figli della dialettica, fratelli dell'ignoto, noi siamo gli agricoltori delle favole antiche e seminiamo di sogni l'altopiano della fantasia.
Home
Blog
Biblioteca New
Biblioteca All
Biblioteca Top
Autori
Recensioni
Inser. Romanzi
@ contatti
Policy Privacy
Autori di Writer Officina

Ramsis D. Bentivoglio

Nasco in Romagna nel 1986. Ho sangue misto italiano-egiziano. Ho frequentato il Liceo Scientifico e poi, a fasi alterne, ho studiato a Bologna. Da sempre, la passione per il cinema e la scrittura mi ha caratterizzato. Negli anni, così, ho unito queste due arti, portandomi a studiare sceneggiatura a Bottega Finzioni di Carlo Lucarelli. Negli anni ho anche portato avanti un progetto di cineforum, nella mia città, e ho partecipato, attivamente, a iniziative culturali e di spettacolo. Ho condotto qualche lettura, dal vivo, di testi e poesie durante una manifestazione, il trebbo, chiamata così in Romagna sin dai tempi antichi. Quindi ho vissuto a Milano per cinque anni. Ora risiedo ai piedi delle Alpi. La scrittura è la qualità che mi caratterizza di più. Come diceva Dario Argento, se non facessi il regista non saprei che fare. Ecco, per me vale lo stesso principio.

Writer Officina: Qual è stato il momento in cui ti sei accorto di aver sviluppato la passione per la letteratura?

Ramsis D. Bentivoglio : Ho sempre scritto, fin da quando ho ricordi. Prima poesia, quindi racconti, vincendo anche vari concorsi ai quali nel tempo ho partecipato. Ho avuto anche un buon riscontro nelle arti figurative, premiato in concorsi indetti da vari enti. Arte e scrittura, fino al Liceo, mi hanno accompagnato, quindi la scrittura ha prevalso. Credo sia stata la pausa dagli studi post-liceali a convincermi a scrivere seria(l)mente.

Writer Officina: C'è un libro che, dopo averlo letto, ti ha lasciato addosso la voglia di seguire questa strada?

Ramsis D. Bentivoglio : È stato Il profumo di Patrick Süskind, uno dei pochi libri, al liceo, che abbia divorato in pochi giorni. Me lo aveva consigliato il mio libraio di fiducia. Quella storia, ma, soprattutto, quel modo di narrare, mi hanno acceso una lampadina che, ancora oggi, brilla in me.

Writer Officina: Dopo aver scritto il tuo primo libro, lo hai proposto a un Editore? E con quali risultati?

Ramsis D. Bentivoglio : Il mio primo libro l'ho scritto a venticinque anni. All'epoca collaboravo con una rivista letteraria online di Roma e così chiesi alla mia redattrice se potesse indicarmi qualcuno. Il suo contatto fu un'agente letteraria e editrice di Roma che mi seguì per tutto l'iter iniziale di correzione e pubblicazione, ma con notevoli difficoltà. Impiegai almeno due anni per arrivare all'edizione cartacea, rimanendo soddisfatto a metà. Come primo passo fu impegnativo e aspro. È un libro a cui tengo molto perché ha una buona e forte storia alle spalle, ma non è stato valorizzato a dovere. Nella vostra bacheca c'è. La passione di Fatima, gds edizioni.

Writer Officina: Ritieni che pubblicare su Amazon KDP possa essere una buona opportunità per uno scrittore emergente?

Ramsis D. Bentivoglio : Come prima mossa sì, bisogna però armarsi di pazienza e inventiva per potersi fare promozione, la seconda cosa più difficile, per uno scrittore, dopo la pubblicazione. Amazon è un'ottima vetrina – il mio nuovo romanzo, infatti, viene venduto qui – e se si sa sfruttare può essere davvero vantaggioso. Tuttavia, devo essere onesto, il filtro di un vero editore, per un aspirante scrittore, è fondamentale e necessario. Nessuno scrittore può dare un giudizio obiettivo sul proprio lavoro.

Writer Officina: A quale dei tuoi libri sei più affezionato? Puoi raccontarci di cosa tratta?

Ramsis D. Bentivoglio : Credo che il libro più importante sia questo, Tricofobia. Questo libro segna un cambio in me, sia nella scrittura, sia nell'approccio, sia nel genere. Sono nato masticando storie e film dell'orrore. Ho impiegato anni a decidermi di scrivere un romanzo del terrore, bloccato dalla difficoltà, intrinseca, di poter raccontare qualcosa che spaventasse davvero, senza risultare noioso o già visto. L'orrore ha prodotto grandi romanzieri e il paragone è superfluo. Tricofobia è la storia, in parte personale, del terrore dei capelli e dei grumi di peli. Una paura atavica che colpisce anche gli uomini. La storia è nata con un'immagine e da lì si è sviluppata in autonomia. È stato un viaggio all'interno delle mie paure.

Writer Officina: Quale tecnica usi per scrivere? Prepari uno schema iniziale, prendi appunti, oppure scrivi d'istinto?

Ramsis D. Bentivoglio : Negli ultimi tempi scrivo per capitoli. Ritengo sia il migliore modo per seguire il filo della narrazione, senza stancarmi o allentare la tensione. Non prendo quasi mai appunti, se non per motivi strettamente pratici. Quando la storia annoda i suoi fili dentro la mia testa e chiede di essere scritta, allora, in quel momento, devo assolutamente mettermi al computer. E la storia esce da sola. Se compilo il testo per capitoli e ne scrivo almeno uno al giorno, in un mese o due, il romanzo è completo. E non me ne accorgo quasi.

Writer Officina: In questo periodo stai scrivendo un nuovo libro? È dello stesso genere di quello che hai già pubblicato, oppure un'idea completamente diversa?

Ramsis D. Bentivoglio : Poco prima di iniziare la promozione di Tricofobia ho iniziato un nuovo testo, più esteso e con un tema meno di genere. Riguarda la mia esperienza come assicuratore e le sue traversie morali e pratiche. Ho mantenuto, però, note cupe, mischiando vari generi letterari. E come sempre, sto scrivendo quel libro che vorrei leggere e veder pubblicato nelle librerie.

Writer Officina: Come hai trovato il tuo editore?

Ramsis D. Bentivoglio : Cercavo da tempo un editore che pubblicasse, seriamente e con passione, horror. Forse è stato un mio amico scrittore, in realtà non ricordo bene, fatto sta che scheletri.com è apparso nelle mie ricerche e l'ho ritenuto subito un ottimo editore. Nella pratica si sta rivelando ancora meglio. È preciso, attento e ha curato l'edizione con ottime illustrazioni e una copertina da urlo! Sono molto contento del mio editore che, anche se di nicchia, lavora con attenzione e cura. Tricofobia non poteva trovare casa migliore.

Tutti i miei Libri
Profilo Facebook
Contatto
 
210 visualizzazioni