Writer Officina Blog
Ultime Interviste
Luigi Romolo Carrino è uno scrittore che ha affrontato nel suo percorso letterario tematiche sociali molto profonde. Il suo romanzo "Acqua storta" racconta per la prima volta l'omosessualità repressa del sistema mafioso attraverso gli occhi di un carcerato che, fra allucinazioni e ricordi, rivive il suo passato negli ultimi tre giorni di vita. In "Pozzoromolo" e in "Esercizi sulla madre", selezionati entrambi per il Premio Strega, tratta il tema dei manicomi.. Il suo ultimo libro è "Non è di maggio" edito da Arkadia.
Riccardo Bruni, da un piccolo sito web negli anni 90, su cui pubblicava i primi racconti, fino ad arrivare alla presentazione del suo romanzo "La notte delle Falene" al Premio Strega. Ha partecipato a vari progetti collettivi, tra cui YouCrime di Rizzoli, in collaborazione con il Corriere della Sera. Scrive sul quotidiano La Nazione, su Giallorama.it, di cui è uno dei fondatori, e collabora con varie realtà del web, tra cui Toscanalibri.it. In questa intervista racconta la sua storia a Writer Officina.
Oriana Fallaci, l'intervista impossibile a una scrittrice mai morta. Prima di approdare al romanzo e al libro, Oriana Fallaci si dedicò prevalentemente alla scrittura giornalistica, quella che di fatto le ha poi regalato la fama internazionale. Una fama ben meritata, perché a lei si devono memorabili reportages e interviste, indispensabili analisi di alcuni eventi di momenti di storia contemporanea. La raccolta delle sue grandi interviste con i potenti della Terra venne poi inglobata nel libro "Intervista con la storia".
Altre interviste su Writer Officina Magazine
Ultimi Articoli
Fabula, trama e chiacchiere davanti al fuoco. Perché non proviamo a raccontare una storia come lo faremmo di notte, con degli sconosciuti, attorno a un fuoco? Perché non dimentichiamo le tecniche della fabula e dell'intreccio per trasformare la trama in una storia tatuata sulla pelle di chi legge o ascolta? È davvero così importante seguire uno schema e incanalarci nel modus operandi corrente?
Scrittori si nasce. Siamo operai della parola, oratori, arringatori di folle, tribuni dalla parlantina sciolta, con impresso nel DNA il dono della chiacchiera e la capacità di assumere le vesti di ignoti raccontastorie, sbucati misteriosamente dalla foresta. Siamo figli della dialettica, fratelli dell'ignoto, noi siamo gli agricoltori delle favole antiche e seminiamo di sogni l'altopiano della fantasia.
Promozione Letteraria. Il termine angloamericano "slogan" deriva dall'antica voce gaelica "sluagh-ghairm", che aveva la funzione primaria di reclutare i combattenti alle armi. Nei tempi moderni, questo termine è legato a una più banale propaganda commerciale e inglobato nel Marketing per definire una frase facilmente memorizzabile. Ma come possiamo creare una promozione letteraria per far meglio conoscere i nostri libri?
Home
Blog
Autori
Biblioteca Top
Biblioteca All
Servizi
Inserim. Dati
Conc. Letterario
@ contatti
Policy Privacy
Autori di Writer Officina

Cinzia Maria Corsaro

Sono Cinzia Maria Corsaro, catanese, economista per formazione, scrittrice per passione. Sono un'amante dell'arte in tutte le sue forme, una lettrice appassionata e una scrittrice per amore. E anche una viaggiatrice curiosa e appassionata, capitata, come molti, un giorno di qualche decennio fa per caso in questa vita, in una bellissima città sul mare baciata dal sole che si chiama Catania, protetta da un maestoso vulcano. Sono assimilabile alla categoria dei turisti fai da te, preferendo scegliere da sola come, quando e dove andare. Così, con spirito d'avventura, accompagnata solo dalla certezza di partire ma senza sapere dove sarei arrivata, ho iniziato il mio viaggio mettendo in valigia solo l'essenziale: sete di conoscenza, entusiasmo, ironia, coraggio e tanto amore per la vita. Sognatrice dallo spirito indomito, sento il bisogno di mantenere i piedi per terra scegliendo di laurearsi in economia.

Writer Officina: Qual è stato il momento in cui ti sei accorta di aver sviluppato la passione per la letteratura?

Cinzia Maria Corsaro: Da che io ricordi, a dire il vero, mio padre era un amante dell'arte e della letteratura e aveva l'abitudine di leggermi di tutto, non solo favole, approfittando di ogni momento libero per portami in giro per musei, teatri, mostre, creando così un mondo tutto nostro fatto di sogni e bellezza.

Writer OfficinaWriter Officina: C'è un libro che, dopo averlo letto, ti ha lasciato addosso la voglia di seguire questa strada?

Cinzia Maria Corsaro: Il Maestro e Margherita, opera sofferta e magnifica di Michail Bulgakov che lessi a sedici anni e mi incantò. Ovunque sia stata, in giro per il mondo, durante le mie tante esperienze di vita, una delle pochissime cose che ho sempre portato con me è stato quel libro che per me è sempre stato più di un semplice romanzo, oserei dire un Maestro, una Guida, una sorta di faro nella notte della mia coscienza e forse, chissà, inconsciamente la protagonista del mio romanzo porta il nome di Margaret proprio in suo onore.

Writer Officina: Dopo aver scritto il tuo primo libro, lo hai proposto a un Editore? E con quali risultati?

Cinzia Maria Corsaro: Si e con esiti non certo incoraggianti! Il romanzo conta quasi quattrocento pagine, credo che non lo abbiano neanche aperto. Mi hanno risposto in tanti, attenzione, ma solo per propormi di pubblicare a pagamento mentre le case definite "prestigiose" non si sono neanche prese la briga di rispondere, anche solo per educazione... Dopo qualche tempo, quando avevo rinunciato alle mie velleità artistiche, per caso, o forse no, la casa editrice Carthago è venuta in possesso del mio manoscritto e, incredibile, lo ha letto! Si, e non solo, gli è talmente piaciuto che mi hanno proposto di pubblicarlo e così, eccomi qui.

Writer Officina: Ritieni che pubblicare su Amazon KDP possa essere una buona opportunità per uno scrittore emergente?

Cinzia Maria Corsaro: Sì, perché no, di sicuro è un modo per cominciare a prendere dimestichezza con il mondo dell'editoria e acquisire un po' di fiducia in se stessi, che non guasta mai.

Writer Officina: A quale dei tuoi libri sei più affezionata? Puoi raccontarci di cosa tratta?

Cinzia Maria Corsaro : Eco ... dell'Essere, il primo romanzo, nato in un momento molto particolare della mia vita, uno di quei momenti che mettono alla prova il tuo coraggio, la tua forza e il tuo amore per la vita.
Eco. .. dell'Essere è un fantasy molto particolare, sicuramente divertente, in cui la protagonista è una donna normale che arriva ad un punto della sua vita dove capisce che dentro di se c'è qualcosa di profondo, un'Eco appunto che non può più ignorare. Comincia così un percorso di ricerca personale, attraverso una storia fantastica in cui, insieme ai suoi amici di sempre e un gruppo di personaggi misteriosi, venuti da un'altra dimensione, cercherà di salvare la Matrice dell'esistenza dal Vuoto e con essa, se stessa.

Writer Officina: Quale tecnica usi per scrivere? Prepari uno schema iniziale, prendi appunti, oppure scrivi d'istinto?

Cinzia Maria Corsaro: Scrivere è libertà, quindi, niente schemi! Ogni storia nasce spontanea, quanto meno me lo aspetto ed è per questo che cammino sempre con taccuini e penne in borsa, prendendo appunti di continuo.

Writer Officina: In questo periodo stai scrivendo un nuovo libro?
È dello stesso genere di quello che hai già pubblicato, oppure un'idea completamente diversa?


Cinzia Maria Corsaro: Si, sto finendo di scrivere il secondo volume della trilogia di Eco ... dell'Essere.

Tutti i miei Libri
Profilo Facebook
Contatto
 
235 visualizzazioni