Writer Officina Blog
Ultime Interviste
Luigi Romolo Carrino è uno scrittore che ha affrontato nel suo percorso letterario tematiche sociali molto profonde. Il suo romanzo "Acqua storta" racconta per la prima volta l'omosessualità repressa del sistema mafioso attraverso gli occhi di un carcerato che, fra allucinazioni e ricordi, rivive il suo passato negli ultimi tre giorni di vita. In "Pozzoromolo" e in "Esercizi sulla madre", selezionati entrambi per il Premio Strega, tratta il tema dei manicomi.. Il suo ultimo libro è "Non è di maggio" edito da Arkadia.
Riccardo Bruni, da un piccolo sito web negli anni 90, su cui pubblicava i primi racconti, fino ad arrivare alla presentazione del suo romanzo "La notte delle Falene" al Premio Strega. Ha partecipato a vari progetti collettivi, tra cui YouCrime di Rizzoli, in collaborazione con il Corriere della Sera. Scrive sul quotidiano La Nazione, su Giallorama.it, di cui è uno dei fondatori, e collabora con varie realtà del web, tra cui Toscanalibri.it. In questa intervista racconta la sua storia a Writer Officina.
Oriana Fallaci, l'intervista impossibile a una scrittrice mai morta. Prima di approdare al romanzo e al libro, Oriana Fallaci si dedicò prevalentemente alla scrittura giornalistica, quella che di fatto le ha poi regalato la fama internazionale. Una fama ben meritata, perché a lei si devono memorabili reportages e interviste, indispensabili analisi di alcuni eventi di momenti di storia contemporanea. La raccolta delle sue grandi interviste con i potenti della Terra venne poi inglobata nel libro "Intervista con la storia".
Altre interviste su Writer Officina Magazine
Ultimi Articoli
Fabula, trama e chiacchiere davanti al fuoco. Perché non proviamo a raccontare una storia come lo faremmo di notte, con degli sconosciuti, attorno a un fuoco? Perché non dimentichiamo le tecniche della fabula e dell'intreccio per trasformare la trama in una storia tatuata sulla pelle di chi legge o ascolta? È davvero così importante seguire uno schema e incanalarci nel modus operandi corrente?
Scrittori si nasce. Siamo operai della parola, oratori, arringatori di folle, tribuni dalla parlantina sciolta, con impresso nel DNA il dono della chiacchiera e la capacità di assumere le vesti di ignoti raccontastorie, sbucati misteriosamente dalla foresta. Siamo figli della dialettica, fratelli dell'ignoto, noi siamo gli agricoltori delle favole antiche e seminiamo di sogni l'altopiano della fantasia.
Promozione Letteraria. Il termine angloamericano "slogan" deriva dall'antica voce gaelica "sluagh-ghairm", che aveva la funzione primaria di reclutare i combattenti alle armi. Nei tempi moderni, questo termine è legato a una più banale propaganda commerciale e inglobato nel Marketing per definire una frase facilmente memorizzabile. Ma come possiamo creare una promozione letteraria per far meglio conoscere i nostri libri?
Home
Blog
Autori
Biblioteca Top
Biblioteca All
Servizi
Inserim. Dati
Conc. Letterario
@ contatti
Policy Privacy
Autori di Writer Officina

Silvia e Giordano

Siamo Silvia e Giordano, una coppia di innamorati con in comune la passione per la letteratura. Amiamo entrambi viaggiare, soprattutto andare alla scoperta della nostra bella Italia, grande fonte d'ispirazione. Abbiamo in comune la visione che la vita non sia fatta solo di aspetti materiali ma che ogni persona si nutra anche di sogni e di progetti. Silvia è più eterea: ama la meditazione, i libri che parlano di discipline olistiche, ma la appassionano anche i grandi romanzi e gli autori contemporanei. Giordano legge autori gotici e noir, che prendono spunto dalla realtà materiale per le loro opere, inoltre ama molto la storia ed è un grande affabulatore, quando lui mi racconta le storie del passato, rimango ad ascoltarlo a bocca aperta. Spesso andiamo a visitare castelli: l'atmosfera magica e la lunga storia di questi luoghi ci è di grande ispirazione.

Writer Officina: Qual è stato il momento in cui vi siete accorti di aver sviluppato la passione per la letteratura?

Silvia e Giordano: Alle medie io leggevo come se non ci fosse un domani, mi sono accorta più tardi che tutto ciò che apprendevo rimaneva una parte indelebile di me ed influenzava il modo in cui parlavo e pensavo. Per me è stato durante l'Università, in cui, frequentando un corso di archeologia, mi sono reso conto che tutti questi fatti del lontano passato che apprendevo, m'incuriosivano e mi erano d'ispirazione.

Writer Officina: C'è un libro che, dopo averlo letto, ti ha lasciato addosso la voglia di seguire questa strada?

Silvia e Giordano: Cent'anni di solitudine, con quest'idea del ciclo che si chiude alla fine della storia. Per me (Giordano) qualsiasi libro di Lovecraft, con i suoi colpi di scena e le descrizioni dettagliate.

Writer Officina: Dopo aver scritto il tuo primo libro, lo hai proposto a un Editore? E con quali risultati?

Silvia e Giordano: Qui la nostre storie sono un po' diverse: io (Silvia) ho pubblicato la prima volta a 23 anni con un editore a cui l'avevo proposto, ho organizzato poi qualche presentazione dal vivo con un discreto successo. Per me (Giordano) il primo libro è stato con lei, Racconti davanti al camino: ho lasciato a lei la parte organizzativa e di contatti con l'editrice. Sono stato molto soddisfatto dei risultati.

Writer Officina: Ritieni che pubblicare su Amazon KDP possa essere una buona opportunità per uno scrittore emergente?

Silvia e Giordano: Dopo aver pubblicato con alcuni editori, possiamo dire che pubblicare su Amazon richiede un maggiore impegno nella fase costitutiva dell'opera, bisogna impaginare senza l'aiuto di un professionista, trovare un beta reader etc ma è più rilassante nella fase successiva, dove, anche facendo meno presentazioni dal vivo, hai comunque un'ottima visibilità, grazie ad Amazon e ai social media.

Writer Officina: A quale dei tuoi libri sei più affezionato? Puoi raccontarci di cosa tratta?

Silvia e Giordano: A tutti. (Silvia) In breve vi dirò perché: Naturale/Artificiale per il suo senso lirico, pur rimanendo una raccolta di racconti, La Torre di Pisa è dritta? mi ha permesso di esprimere il mio lato ribelle, Racconti davanti al camino e Intrecci mi hanno permesso di confrontarmi con un altro autore.
Io invece sono affezionato di più a Racconti davanti al camino perché è il mio primo libro nato da racconti sia miei che di Silvia, alcuni dei miei sono stati scritti più di dieci anni fa.

Writer Officina: Quale tecnica usi per scrivere? Prepari uno schema iniziale, prendi appunti, oppure scrivi d'istinto?

Silvia e Giordano: D'istinto e poi ricorreggo a mente fredda (Silvia). Per quanto riguarda me (Giordano), spesso sogno le trame dei mie racconti. Ma anche leggende popolari, castelli e luoghi storici sono di grande ispirazione. Una volta arrivata l'idea, anch'io scrivo d'istinto.

Writer Officina: In questo periodo stai scrivendo un nuovo libro? È dello stesso genere di quello che hai già pubblicato, oppure un'idea completamente diversa?

Silvia e Giordano: Ci stiamo pensando, abbiamo nel cassetto un'idea simile alle precedenti e, al tempo stesso, stiamo pensando a qualcosa di completamente nuovo. Ancora non sappiamo esattamente come ci muoveremo in futuro. Stay Tuned.

Tutti i miei Libri
Profilo Facebook
Contatto
 
263 visualizzazioni