2097 Romanzi di [] .: Writer Officina :.
 
Silvio Nizza
La felicitÓ Giallo
Capitolo 1 ľ Il paese. - Ma no, Ŕ troppo liquida ti dico... - - Ma che dici? ╚ perfetta! - - Ti dico di no! ╚ troppo liquida, Nino. - - Senti, Ciccio, se fosse pi¨ solida, dovrei mangiarla con il cucchiaino e non potrei inzupparci la brioscia dentro. - - E tu per forza dentro ce la devi infilare la brioche? Non puoi accompagnare le cucchiate ai morsi? - - Che c'entra? Quando mai s'Ŕ visto! La brioscia va inzuppata nel...
Daniele Missiroli
Febbre di potere - Aedis episodio 10 Fantascienza
Lamerton, 18 anni fa... Sono in fila per iscrivermi all'universitÓ. I miei amici l'hanno giÓ fatto e mi aspettano poco lontano. Dietro di me c'Ŕ un ragazzo ben vestito che mi ricorda qualcuno. Giacca e cravatta e capelli corti a diciotto anni non li porta nessuno. Mi gratto un orecchio e penso se sia il caso di attaccar bottone. Se fosse un segno del destino? Se in seguito scoprissi che Ŕ un idiota, potrei sempre mandarlo al diavolo. Mi giro. ...
Giuseppe Pensieroso
Avevo un motorino arancione Autobiografia
Scrivere un'autobiografia Ŕ un po' come andare dallo psicologo, mettersi a nudo, regredire alle proprie ancestrali paure, tornare indietro nel tempo con i ricordi, alla ricerca dei traumi, per sfrondarli di ogni implicazione e coglierne il senso profondo, cercando di capire quanto intensamente abbiano condizionato la tua esistenza. E non Ŕ facile farsi vedere senza protezioni, offrire al lettore la tua parte pi¨ privata, abbassare i veli dell'int...
Simona Soldi
Lo Zero Dei Dadi Noir Contemporaneo
Il silenzio congelato nella strada di periferia, il silenzio della casa addormentata e buia, come la notte lÓ fuori, il silenzio solo apparente nella testa di Roberto viene squarciato da un rumore improvviso che fa vibrare l'uomo, come un colpo di pistola proveniente dalle viscere, tanto che l'unica azione possibile Ŕ svegliarsi di soprassalto, gemendo e vibrando all'unisono con quel rumore. Non Ŕ in grado di pensare, pu˛ solo di cercare di sopra...
Franco Filiberto
La civetta e la bambina Romanzo
L'uomo dei ghiacci. Anno 3.280 a.C. Alpi Venoste Il vento soffia impetuoso, con cattiveria. Le raffiche si susseguono, sollevando dal suolo mulinelli di neve. Neve; ovunque neve e ghiaccio. Il cielo Ŕ scuro e sta riversando su quei monti impervi tutta la sua furia. L'uomo Ŕ stremato e la ferita alla spalla fa sempre pi¨ male. Anche il costato Ŕ dolorante e il bisogno di respirare lo costringe a dilatare il petto e a contorcersi per le fitt...
Home
Blog
Biblioteca New
Biblioteca All
Biblioteca Top
Autori
Recensioni
Inser. Romanzi
@ contatti
Policy Privacy
Biblioteca di Writer Officina

Dedicato a chi vuole sognare, dedicato a chi crede in se stesso e vuole incantare il mondo con le parole. Dedicato ai ribelli e ai sognatori, dedicato a chi non si arrende davanti a un rifiuto e vuole continuare a dipingere la vita con mille colori. Questo è il luogo di tutti, un acro di terra sconsacrata, dove ognuno può coltivare i propri sogni, affinché si realizzino e non abbiano padroni. Questo è il luogo dei folli che vogliono cambiare il mondo e ci riescono davvero, questa è l'ultima speranza di chi vuole nascere mille volte e non morire mai...

Abel Wakaam