921 Romanzi di [] .: Writer Officina :.
 
Ilaria Battaglia
Tornare a sorridere Romanzo
- La sola Battaglia che non puoi vincere è quella che non vuoi combattere. - Cit. Sergio Bambarèn Un taglietto al dito provocato dal collo della bottiglia dell'Anima Nera, mentre pulivo lo scaffale del bar di un ho- tel a quattro stelle dove lavoravo sul Lago di Garda. Era tutto pronto per l'ultimo dell'anno ed io ero finita al pronto soccorso con quattro punti sulla falange del mignolo destro. Ero seduta nella sala d'aspetto del pronto soc...
Maurizio Antenore
Trinacria Israel Fantasy
Prologo “Non respiro, maledizione! Se riesco a sfilarla, forse potrò ripararmi.” Non ho nessun'altra risorsa ma affannarsi nel cercare di proteggermi dal pulviscolo e dal fumo maleodorante con la camicetta è diventata un'impresa disperata. Nonostante sia riuscita a sfilarla dalla vita della gonna, non arrivo a sollevarla per portarla alla bocca. Tento assurdamente di slacciare i bottoni guardandomi contemporaneamente a destra e sinistra ma le ...
Maura R.
Sono stata cattiva Romanzo
Come si può descrivere la paura? Per quel che mi riguarda, la racconterei esattamente così: improvvisamente un giorno, per decisione di qualcun altro, la mia vita, che non era perfetta ma era la mia, fu spezzata, devastata, infestata dal suo male. Ogni sua decisione, ogni suo abuso, ebbe il potere di danneggiarmi irreparabilmente. Mi svegliai legata, al buio. Mi sentivo “costretta”, con l'impossibilità di muovermi liberamente; il mio primo ...
Lorenzo Armenio
Monroe il predatore di demoni Fantasy
Come ogni notte, stavo vagando per la città cercando di attuare il mio lavoro notturno, ma la cosa strana è che non c'era traccia di clienti, almeno fino a quando, al centro della città, non vidi un raduno di demoni. Beh, aspettate un attimo, mi presento: sono Jason Monroe, un Van Helsing. Non sono come quelli dei film, nati con abilità straordinarie; sono un uomo normale, solo più determinato e con una piccola abilità che mi aiuta nel mio lavo...
Annalisa Scaglione
La partita va giocata Narrativa Contemporanea
Tre. Martedì. Batte incessante da due giorni. Nella testa di A. la voce di Marta è un tamtam di domande incalzanti; “che cosa faremo adesso?” colpi di tamburo sulla grondaia: gocce maledette che rimbombano “tu mi ami ancora, vero?” e non lasciano scampo. Non si può uscire, strade bloccate e nuovi allagamenti, dicono alla radio, linee telefoniche ancora interrotte. Un lampo di luce, improvviso, illumina a giorno la pila di piatti sporch...
Home
Magazine
Biblioteca di Writer Officina

Dedicato a chi vuole sognare, dedicato a chi crede in se stesso e vuole incantare il mondo con le parole. Dedicato ai ribelli e ai sognatori, dedicato a chi non si arrende davanti a un rifiuto e vuole continuare a dipingere la vita con mille colori. Questo è il luogo di tutti, un acro di terra sconsacrata, dove ognuno può coltivare i propri sogni, affinché si realizzino e non abbiano padroni. Questo è il luogo dei folli che vogliono cambiare il mondo e ci riescono davvero, questa è l'ultima speranza di chi vuole nascere mille volte e non morire mai...

Abel Wakaam