147 Romanzi di [Narrativa] .: Writer Officina :.
 
Orietta Bosch
Anna Narrativa
Una guerriera che ha fatto della disperazione la sua forza - Quando hai vissuto una vita lottando e alla fine vinci, non ti resta che riposare finalmente in pace con te stessa e con il mondo. Non combatti più , non ti sembra vero , speri solo che quella pace duri fino alla fine dei tuoi giorni. Ti rimangono i ricordi, quelli forti , coraggiosi, che per un attimo possono toglierti il sorriso... ma tu sai che il sorriso ti ha sempre aiutat...
Giovanna Santagati
Un volo di due ore Narrativa
Viaggio all'interno di una storia stra... ordinaria Dicembre 2011 Avanzo lesta verso l'auto parcheggiata incautamente cinque ore fa temendo di essere in ritardo all'imbocco del Viale dei Mille, retrostante l'edificio scolastico che ho appena lasciato. La raggiungo. Niente multa! Respi-ro di sollievo. Assaporo con un brivido la gioia dell'imminente vacanza e tutto quello che comporterà. La fermata del pullman che mi porterà all'aeroporto è a...
Francesca Erriu Di Tucci
Come il giorno e la notte Narrativa
Quanto invidiava l'intesa tra loro. Gli sguardi che si erano scambiati, pensando che lui non li notasse. La devozione di Vin nell'eseguire le istruzioni dell'amico più grande. Erano belli insieme, perché ognuno dava qualcosa all'altro, quasi completandosi a vicenda, seppur certamente distanti e così diversi. Tanto timido l'uno quanto sfacciato l'altro. Simili a un sole che illumina e a un astro nascente. Differenti, come il giorno e la notte. Ma ...
Orietta Bosch
Scusa Narrativa
L'incidente. Immagini sfocate scorrevano davanti ai miei occhi, la pioggia era battente per cui facevo fatica a vedere quello che mi si presentava davanti. Pioveva, faceva freddo e con fatica osservavo tutte quelle persone con gli ombrelli neri che, disposte a cerchio, coprivano quelle due bare. I miei occhiali si appannavano al punto che solo con molto sforzo riuscivo a distinguerne i volti, forse anche perché stavano a testa bassa per non fa...
Anna Vascella
La rosa del deserto Narrativa
Usa, Louisiana, Fort Green 1863. Taylor Monroe era una giovane donna medico di trent'anni, che se ne stava in piedi davanti alla finestra del salone che dava sulla strada. Era lì da diversi minuti che fissava i goccioloni di pioggia che cadevano dal cielo sbattendo contro il vetro, come se fossero lacrime amare che da lassù le nuvole mandavano sulla terra. il vento ululava forte sollevando la puzza di sudore degli uomini che tornavano dal lavo...
Home
Magazine
Biblioteca di Writer Officina

Dedicato a chi vuole sognare, dedicato a chi crede in se stesso e vuole incantare il mondo con le parole. Dedicato ai ribelli e ai sognatori, dedicato a chi non si arrende davanti a un rifiuto e vuole continuare a dipingere la vita con mille colori. Questo è il luogo di tutti, un acro di terra sconsacrata, dove ognuno può coltivare i propri sogni, affinché si realizzino e non abbiano padroni. Questo è il luogo dei folli che vogliono cambiare il mondo e ci riescono davvero, questa è l'ultima speranza di chi vuole nascere mille volte e non morire mai...

Abel Wakaam