7 Romanzi di [Sci-Fi] .: Writer Officina :.
 
Isabel Giustiniani
I Guardiani dell'Oblio Fantasy Sci-fi
Terre dell'Ovest, lago Naran 3579 E.S.F. 16 Uryab(*) Magister Strofino i palmi sudati delle mani sulle brache, infastidito dal mio stesso nervosismo. Non dovrei sentirmi in questo stato, in fondo sto solo per dire addio a una donna che fa già parte del mio passato. Invece impreco, maledicendo ancora una volta la mia debolezza. Impreco e, allo stesso tempo, non riesco a impedirmi di sorridere dell'ostinazione con cui continuo a pensare a...
Cristiano Roscini
L'oggi di ieri Sci-Fi
La prima cosa che notarono fu l'odore, completamente diverso da quello della cantina. Riempiva narici e polmoni come acqua in una bottiglia, sapeva di umido che trasuda dalla roccia. L'aria era immobile, come se si fosse assopita per mille anni, e l'oscurità così densa che la torcia di Catia puntata in avanti non illuminava più di un paio di metri. Lo stesso ronzio che Marco e Catia avevano avvertito la prima volta ora era più forte, più penetra...
Isabel Giustiniani
La Tessitrice di Sogni Fantasy Sci-fi
L'uomo raggiunse la sommità del pendio e la fanciulla sollevò lo sguardo dalla collana di fiori che stava intrecciando. Lo sconosciuto indossava un'armatura del colore dell'argento ma di una fattura che lei non aveva mai visto. Perfino l'oggetto che imbracciava era di una forma insolita e, a ogni passo, rifletteva il sole dell'estate con una lucentezza sericea, quasi cangiante. Lo sconosciuto si fermò a breve distanza da lei, studiandola da diet...
Isabel Giustiniani
Lo Straniero Fantasy Sci-fi
Terre del Sud, Kalimat, palazzo dell'al-Wzyr Anno 3631 E.S.F. 5 Uryab Althea L'incensiere pende sull'alcova, spandendo fragranze di fiori e di spezie. Sono odori penetranti, che impregnano l'ambiente e solleticano il naso, mescolandosi a quelli più acri di sesso e sudore. Lo guardo, distratta, mentre faccio scorrere con dolcezza le dita sulla schiena dell'uomo che mi sovrasta, accompagnandone le spinte. Ha smesso di parlare e ora ansima ...
Fabrizio
Più che Umano Sci-Fi
Il passato che non c'è più... Fintanto ché l'umanità calpesterà la terra, non basteranno guerre nucleari, pestilenze o qualsiasi altra calamità per fermare la macchina natalizia: siamo solo ai primi di Novembre, e già quasi tutte le strade di Cidice, il nomignolo usato dagli ex newyorkesi per indicare Città di Costa Est, sono bardate a festa con festoni sgargianti, luci lampeggianti e finta neve. I cambi climatici degli ultimi duecento anni no...
Home
Blog
Biblioteca New
Biblioteca All
Biblioteca Top
Autori
Recensioni
Inser. Romanzi
@ contatti
Policy Privacy
Biblioteca di Writer Officina

Dedicato a chi vuole sognare, dedicato a chi crede in se stesso e vuole incantare il mondo con le parole. Dedicato ai ribelli e ai sognatori, dedicato a chi non si arrende davanti a un rifiuto e vuole continuare a dipingere la vita con mille colori. Questo è il luogo di tutti, un acro di terra sconsacrata, dove ognuno può coltivare i propri sogni, affinché si realizzino e non abbiano padroni. Questo è il luogo dei folli che vogliono cambiare il mondo e ci riescono davvero, questa è l'ultima speranza di chi vuole nascere mille volte e non morire mai...

Abel Wakaam