Writer Officina - Scrittori Ribelli
Autori di Writer Officina
140 Autori [] .: Writer Officina :.
Silvana Amadeo
Sono Silvana Amadeo nata a Reggio Calabria nel 1969. Vivo a Cinisello Balsamo (MI). Impiegata, counselor olistica e scrittrice. Studio attualmente astrologia. Ho esordito nel mondo dei libri con un romanzo di formazione “Tra le disco e le pagode” e nel mondo olistico con un corso on line: “Autobiografia tra narrazione ed esplorazione di sé” su Life Learning. Credo nel valore per così dire terapeutico della scrittura che ho lasciato per un lungo periodo silente e ho ripreso dopo un serio percorso di crescita personale. Nel 2019 è uscito il romanzo esoterico “Mi racconto dall'aldilà”: un pont...
Andrea Mitri
Sono cresciuto a Trieste e continuo a considerarmi, nel bene e nel male, triestino anche se abito a Firenze da ormai 30 anni. Ho fatto il calciatore professionista a livello di B e C negli anni Ottanta, giocando oltre che con la Triestina, con Monza, Ternana ed altre. Attualmente mi occupo di teatro, sia come attore (anche di improvvisazione) che come autore di testi, in particolare a tematica sportiva. Ho una figlia oramai trentenne e continuo a dividermi tra Trieste e Firenze, per vincoli parentali e (ultimamente) amorosi. Credo in una vita affrontata con leggerezza. Mi piace vedere il lato ...
Antonio Sposito
Innanzitutto ringrazio voi per questa intervista ed i lettori per il tempo che mi dedicheranno. Mi chiamo Antonio e sono di Napoli ma vivo a Venezia da poco più di cinque anni dove lavoro come operatore socio sanitario. Sono laureato in psicologia dell'apprendimento e specializzato in psicologia clinica e sebbene io non lavori nell'ambito mantengo viva una forte passione per queste materie. Quando ero a Napoli mi occupavo di minori provenienti da famiglie disagiate e la cosa mi ha condizionato molto. A Venezia mi sono occupato di volontariato per un po' ma i turni di lavoro mi hanno impedito d...
Monika Venusia
Scrivo da quando ero piccola, ho cominciato a dieci anni credo con romanzi che venivano fuori dalla mia fantasia e con i quali riempivo molti quaderni. Erano fondamentalmente romanzi d'amore anche se ero piccola. Non li ha letti nessuno chissà che fine hanno fatto adesso. Mi ricordo che andavo in vacanza e mi portavo un libro da leggere e un quaderno.Ogni momento era quello buono per prendere la penna e creare. Scrivere significa creare un'altra vita dal nulla ed è pura magia. Un giorno sono una ragazzina di 16 anni e un altro giorno sono un killer...Posso diventare una fata così come un vamp...
Leonardo De Benedictis
Sono un "ex animatore turistico", ho girato molto, ho conosciuto tante persone, tante culture che mi sono rimaste impresse nell'anima. Scrivere mi è risultato terapeutico nel periodo peggiore della mia vita, un modo per scappare dalla realtà, che mi stava asfissiando come persona. Da bambino riuscivo ad entrare con la mente in qualsiasi quadro, disegno, musica e film. Sognavo di salire su ogni treno che passava, mentre aspettavo il mio diretto verso la scuola. La mia casa fu danneggiata dal terremoto quando avevo appena nove anni, dovetti accettare troppo presto che nessun posto, in fondo,...
Vanessa Mannucci
Che dire... è sempre difficile parlare di stessi o almeno, lo è per me, anche perché alla fine, non siamo mai come ci vedono gli altri. Mi chiamo Vanessa, ma gli amici mi chiamano Vanish. A breve festeggerò trentasei anni. Nata e cresciuta a Firenze, abito a Campi Bisenzio con il mio compagno di vita. Sono cresciuta nell'amore di una famiglia numerosa, coccolata gelosamente. Essendo l'ultima arrivata di quattro figli, a distanza di quattordici anni, mio fratello e le mie sorelle si sono comportati con me, come dei genitori aggiuntivi. Diciamo che le attenzioni non mi sono mai mancate. Sono la ...
Indietro
Avanti
Ultime interviste
Lisa Ginzburg Lisa Ginzburg, figlia di Carlo Ginzburg e Anna Rossi-Doria, si è laureata in Filosofia presso la Sapienza di Roma e perfezionata alla Normale di Pisa. Nipote d'arte, tra i suoi lavori come traduttrice emerge L'imperatore Giuliano e l'arte della scrittura di Alexandre Kojève, e Pene d'amor perdute di William Shakespeare. Ha collaborato a giornali e riviste quali "Il Messaggero" e "Domus". Ha curato, con Cesare Garboli È difficile parlare di sé, conversazione a più voci condotta da Marino Sinibaldi. Il suo ultimo libro è Cara pace ed è tra i 12 finalisti del Premio Strega 2021.
Divier Nelli Divier Nelli è uno scrittore, editor, insegnante di narrazione e consulente editoriale. È nato a Viareggio nel 1974 e vive nel Chianti. Scoperto da Raffaele Crovi alla fine degli anni Novanta, ha esordito nel 2002 col romanzo La contessa, cui sono seguiti Falso Binario, Amore dispari, Coma, Il giorno degli orchi e la riscrittura del classico ottocentesco Il mio cadavere di Francesco Mastriani. Il suo ultimo libro tratta il tema scottante del bullismo infantile, affidato al racconto della giovane protagonista della storia. Il titolo è Posso cambiarti la vita, edito da Vallecchi-Firenze.
Gabriella Genisi Gabriella Genisi è nata nel 1965. Dal 2010 al 2020, racconta le avventure di Lolita Lobosco. La protagonista è un’affascinante commissario donna. Nel 2020, il personaggio da lei creato, ovvero Lolita Lobosco, prende vita e si trasferisce dalla carta al piccolo schermo. In quell’anno iniziano infatti le riprese per la realizzazione di una serie tv che si ispira proprio al suo racconto, prodotta da Luca Zingaretti, che per anni ha vestito a sua volta proprio i panni del Commissario Montalbano. Ad interpretare Lolita, sarà invece l’attrice e moglie proprio di Zingaretti, Luisa Ranieri.
Altre interviste su Writer Officina Blog
Articoli
Scrittori si nasce Scrittori si nasce. Siamo operai della parola, oratori, arringatori di folle, tribuni dalla parlantina sciolta, con impresso nel DNA il dono della chiacchiera e la capacità di assumere le vesti di ignoti raccontastorie, sbucati misteriosamente dalla foresta. Siamo figli della dialettica, fratelli dell'ignoto, noi siamo gli agricoltori delle favole antiche e seminiamo di sogni l'altopiano della fantasia.
Promozione Letteraria Promozione Letteraria. Il termine angloamericano "slogan" deriva dall'antica voce gaelica "sluagh-ghairm", che aveva la funzione primaria di reclutare i combattenti alle armi. Nei tempi moderni, questo termine è legato a una più banale propaganda commerciale e inglobato nel Marketing per definire una frase facilmente memorizzabile. Ma come possiamo creare una promozione letteraria per far meglio conoscere i nostri libri?
Dialoghi e Menzogne Dialoghi e Menzogne. Il passaggio dal cinema muto al sonoro ha cambiato la percezione di una scena. Se vi soffermate su questo antico concetto, vi ritroverete a paragonare un libro alla stessa forma determinante di comunicazione, ma vi renderete conto che non ha alcun senso imbavagliare i nostri personaggi. E ora vi domando: cosa sarebbe "Il Piccolo Principe" senza i dialoghi con la volpe?