Writer Officina Blog
Ultime Interviste
Riccardo Bruni, da un piccolo sito web negli anni 90, su cui pubblicava i primi racconti, fino ad arrivare alla presentazione del suo romanzo "La notte delle Falene" al Premio Strega. Ha partecipato a vari progetti collettivi, tra cui YouCrime di Rizzoli, in collaborazione con il Corriere della Sera. Scrive sul quotidiano La Nazione, su Giallorama.it, di cui è uno dei fondatori, e collabora con varie realtà del web, tra cui Toscanalibri.it. In questa intervista racconta la sua storia a Writer Officina.
Oriana Fallaci, l'intervista impossibile a una scrittrice mai morta. Prima di approdare al romanzo e al libro, Oriana Fallaci si dedicò prevalentemente alla scrittura giornalistica, quella che di fatto le ha poi regalato la fama internazionale. Una fama ben meritata, perché a lei si devono memorabili reportages e interviste, indispensabili analisi di alcuni eventi di momenti di storia contemporanea. La raccolta delle sue grandi interviste con i potenti della Terra venne poi inglobata nel libro "Intervista con la storia".
Vito Catalano è nato a Palermo nel 1979. Da anni Lavora ai documenti d'archivio del nonno, Leonardo Sciascia. In una vita fra Italia e Polonia (dove per anni ha tenuto lezioni di scrittura italiana agli studenti di Linguistica Applicata dell'Università di Varsavia), ha pubblicato numerosi articoli sui quotidiani Il Messaggero, Il Riformista, La Sicilia e quattro romanzi: L'orma del lupo (Avagliano editore 2010), La sciabola spezzata (Rubbettino 2013), Il pugnale di Toledo (Avagliano editore 2016), La notte della colpa (Lisciani Libri 2019).
Altre interviste su Writer Officina Magazine
Ultimi Articoli
Fabula, trama e chiacchiere davanti al fuoco. Perché non proviamo a raccontare una storia come lo faremmo di notte, con degli sconosciuti, attorno a un fuoco? Perché non dimentichiamo le tecniche della fabula e dell'intreccio per trasformare la trama in una storia tatuata sulla pelle di chi legge o ascolta? È davvero così importante seguire uno schema e incanalarci nel modus operandi corrente?
Scrittori si nasce. Siamo operai della parola, oratori, arringatori di folle, tribuni dalla parlantina sciolta, con impresso nel DNA il dono della chiacchiera e la capacità di assumere le vesti di ignoti raccontastorie, sbucati misteriosamente dalla foresta. Siamo figli della dialettica, fratelli dell'ignoto, noi siamo gli agricoltori delle favole antiche e seminiamo di sogni l'altopiano della fantasia.
Promozione Letteraria. Il termine angloamericano "slogan" deriva dall'antica voce gaelica "sluagh-ghairm", che aveva la funzione primaria di reclutare i combattenti alle armi. Nei tempi moderni, questo termine è legato a una più banale propaganda commerciale e inglobato nel Marketing per definire una frase facilmente memorizzabile. Ma come possiamo creare una promozione letteraria per far meglio conoscere i nostri libri?
Home
Blog
Autori
Biblioteca Top
Biblioteca All
Servizi
Inserim. Dati
Conc. Letterario
@ contatti
Policy Privacy
Writer Officina
Autore: Maria Cristina Bellini
Titolo: I Ching per il manager di successo
Genere Saggistica
Lettori 157
I Ching per il manager di successo
Sulla Fretta
Questo è un atteggiamento che vedo e sento essere molto diffuso al giorno d'oggi. Purtroppo risulta davvero poco funzionale fino a essere addirittura deleterio per non solo per la tua crescita personale ma anche per raggiungere i tuoi obbiettivi soprattutto se diventa un'abitudine cioè una maniera di occuparti di quello che ti riguarda.
Non si tratta soltanto dei tanti impegni quotidiani cui far fronte ma anche di uno stato d'animo che viene dal modo di pensare. Vuoi fare tante cose cercando di essere all'altezza per ognuna e quindi fai tutto di corsa diventando nervoso e irrequieto. Rischi allora di mettere in soggezione i tuoi collaboratori e di essere sgarbato con clienti e fornitori magari perché non si decidono e secondo te ti fanno perdere tempo.
Questo suggerimento ti mette in guardia dal continuare a comportarti in questo modo ed è rivolto in particolare a chi proprio come te ricopre un ruolo manageriale. Infatti sai bene che soltanto quando sei in uno stato di quiete interiore puoi immaginare soluzioni e nuovi progetti. Il mio consiglio è quello di affidarti a tutti i modi che conosci per calmarti e rilassarti magari trovandone di nuovi che ti piacciono e interessano se ti accorgi che questa situazione continua nel tempo.
Dall'esagramma 32 - HONG – La Durata - Tuono su Vento
Sei sopra significa:
Irrequietezza come stato durevole reca sciagura.
Vi sono persone che vivono in uno stato di perpetua fretta senza mai raggiungere tranquillità interiore. L'irrequietezza non solo impedisce ogni comportamento meditato, ma diventa un vero pericolo per un uomo che occupa una posizione autorevole.

Sulla Fiducia
Questo consiglio che ho scelto per te ti indica come comportarti quando vuoi conquistare la stima di qualcuno in tempi in cui puoi finalmente dare vita a un piano preciso oppure cominciare un lavoro che magari ti hanno commissionato.
Vedi che invece non vieni accolto come vorresti e ti viene spontaneo agitarti e ti viene pure da arrabbiarti. Allora sei tentato di guadagnar a tutti i costi sfinendoti a spiegarti con i clienti o i collaboratori perché sei convinto della validità del tuo progetto. Il suggerimento è quello di rimanere calmo, il che ha anche il vantaggio di farti rimanere dalla parte della ragione oltreché non farti mangiare il fegato per la rabbia.
Considero questo atteggiamento suggerito dal Libro dei Mutamenti indizio di forza e centratura personale a mio parere purtroppo poco condivise dalla nostra cultura occidentale.
Dall'esagramma 35 - TSINN – Il Progresso – Fuoco su Terra.
Sei all'inizio significa:
Progredisce, ma è respinto.
Perseveranza reca salute.
Se non si incontra fiducia, bisogna rimanere tranquilli.
Nessun errore.
In un tempo in cui tutti gli elementi spingono al progresso, siamo ancora incerti sull'eventualità di incontrare un rifiuto nel corso della nostra avanzata. Allora la cosa da fare è continuare semplicemente nel giusto; ciò reca alla fine salute. Può darsi che non incontriamo fiducia. In tal caso non dobbiamo tentare di ottenerla a prescindere dalla situazione, ma dobbiamo restare calmi e sereni e rifiutarci all'ira. Così rimaniamo senza errore.

Sui Vampiri Energetici
Trovo questo consiglio un vero e proprio salvavita emotiva e anche fisica. La mia interpretazione è che ti mostra come esistono individui di energia decisamente diversa dalla tua e che tu comunque non puoi fare a meno di incontrarli per la natura stessa di questi soggetti. Queste persone sono in grado di attirare in qualche modo situazioni, eventi o altri simili a loro che per te risultano dannosi in diverse maniere.
Perciò è importante che tu li riconosca e ti allontanati dalla negatività che si portano dietro costantemente a volte in modo addirittura visibile per non subirne le conseguenze.
L'I Ching ti rassicura illustrandoti una fondamentale legge di natura la quale dice che non sei tu in particolare ad attrarli bensì sono loro a cercare di attaccarsi pressoché a chiunque. Per te che sei manager possono essere fornitori, rappresentanti o anche clienti che ti rendono la vita difficile. Oppure collaboratori che mostrano un comportamento ambiguo e adulatorio nei tuoi confronti. Ti interroghi anche sul motivo per cui hai a che fare con persone del genere.
Non sai come gestirli perché in effetti le loro lusinghe in qualche modo ti fanno piacere eppure qualcosa di loro non ti convince. A mio parere il significato di “sincerità” è quello di mostrarti disponibile e di aprirti a queste persone. Quindi sta a te in ogni caso tenerli lontano, per quanto possibile, nel senso di non lasciarti coinvolgere. Così invece di metterti in discussione senza motivo potrai uscire illeso dalla loro frequentazione.
Dall'esagramma 58 - TUI - Il Sereno, Il Lago.
Nove al quinto posto significa:
Sincerità verso forze disgregatrici è pericolosa.
Elementi pericolosi avvicinano anche il migliore degli uomini. Se un uomo permette a se stesso di avere qualcosa a che fare con questi, la loro influenza disgregatrice agisce lentamente ma sicuramente, e inevitabilmente si trascina appresso pericoli. Ma se riconosce la situazione ed è capace di comprenderne la pericolosità, egli sa come proteggersi e rimane esente da danno.

Sulla Pazienza
“Eh, ci vuole pazienza, tanta pazienza!” Quante volte l'hai detto o pensato magari considerandola una specie di rinuncia e rassegnazione. Eccoti invece l'illuminato punto di vista del Libro dei Mutamenti che ribalta la considerazione. In pratica significa attendere attivamente il momento giusto per agire facendoti trovare pronto sotto tutti i punti di vista.
Quindi perché avere pazienza e coltivarla? E cosa significa?
Tu che sei manager sai che attendere e sfruttare il momento giusto è fondamentale soprattutto per quanto riguarda gli affari. Qui l'I Ching ti svela come comportarti per avere successo e mantenerlo.
Dall'esagramma 64 - UE TSI – Prima del compimento – Fuoco su Acqua.
Nove al secondo posto significa:
Egli frena le sue ruote.
Perseveranza reca salute.
Qui, ancora una volta, non è giunto il momento di agire. Ma la pazienza di cui abbiamo bisogno non è quella della pigra attesa senza preoccupazione per il domani. Ciò non condurrebbe ad alcun successo. Un individuo deve, piuttosto, sviluppare in se stesso la forza che lo metta in grado di andare avanti. Egli deve possedere, per così dire, un veicolo per compiere la traversata. Ma deve per il momento usare i freni.
Pazienza nel senso più alto significa mettere freno alla forza. Pertanto, egli non deve addormentarsi e perdere di vista lo scopo. Se rimane forte e determinato nella propria decisione, tutto alla fine va bene.


La Liberazione Da Persone Inferiori
Questo consiglio riguarda i momenti in cui persone inferiori, cioè molto diverse da te e soprattutto che non hanno nulla in comune con te, ti si sono avvicinate perché eri in un periodo di crisi e difficoltà. Può capitare anche a te che sei manager di trovarti in una situazione del genere e di dover ricorrere ad aiuti esterni. Il suggerimento ti indica come comportarti per andare verso salute e te ne spiega anche il motivo. Questo è un input importante che puoi utilizzare e mettere a frutto per la tua crescita personale.
Infatti ti dice di fare piazza pulita e abbandonare con decisione e tranquillità chi non è come te. In questo modo lascerai il posto, per così dire, alle persone con cui invece puoi creare una proficua sinergia.
Dall'esagramma 40 – HIE – La Liberazione – Tuono su Acqua.
Nove al quarto posto significa:
Liberati del tuo alluce,
Allora il compagno viene,
E di lui puoi fidarti
In tempo di ristagno avviene che persone inferiori si aggreghino a un uomo superiore, e attraverso la forza della quotidiana abitudine possono diventargli intime e indispensabili, proprio come l'alluce è indispensabile al piede per il fatto di rendere più facile il camminare.
Ma quando giunge il tempo della liberazione, che ci chiama ad agire, un uomo deve liberarsi da simili conoscenze casuali con le quali non ha alcuna connessione interiore. Poiché altrimenti gli amici che condividono le sue idee, sui quali può davvero contare e assieme ai quali può operare, diffidano di lui e lo abbandonano.


Qual È Il Compito Delle Difficoltà
Ritengo che questo suggerimento sia davvero molto importante perché ti indica come comportarti in maniera del tutto diversa dalle tante “persone inferiori” che senz'altro conosci anche tu. Mi riferisco a quelle che si lamentano in continuazione di come la vita sia ingiusta e cattiva con loro e poi non muovono un dito per cambiare la loro situazione che a loro modo di vedere li fa tanto soffrire. Oppure di come siano di continuo esposte alla sfortuna che è la causa delle loro difficoltà perché loro non sbagliano mai e quindi non si mettono in discussione.
Quando ti trovi in situazioni di pericolo è anche perché hai a che fare con soggetti che non la pensano come te e tentano di ostacolarti magari perché provano invidia nei tuoi confronti. Tu hai poco o nulla a che spartire con loro in termini di valori e visione della vita. Vedi bene che queste persone non sanno cosa sia la crescita personale, non la cercano e quindi ovviamente spesso tantomeno la capiscono.
Secondo me qui trovi anche il significato e soprattutto la funzione che hanno nella tua vita i momenti in cui ti senti ostacolato. Ti esorto a prendere questo consiglio come un invito a dedicarti a te nei periodi in cui ti sembra di non poter combinare niente di tutto quello che vorresti fare. Allora leggi, medita, informati, fai Coaching e prenditi cura di te. In questa maniera potrai mettere a frutto nel migliore dei modi questi che sono passaggi obbligati.
Dall'esagramma 39 – KIENN - L'Impedimento – Acqua su Monte
L'immagine
Acqua sul monte
L'immagine dell'Ostruzione.
Così il nobile rivolge la propria attenzione verso se stesso
E modella il proprio carattere.
Difficoltà e ostruzioni riconducono l'uomo in se stesso. Mentre l'uomo inferiore cerca di gettare la colpa sugli altri uomini, lamentandosi del destino, il nobile ricerca l'errore dentro di sé e attraverso questa introspezione l'ostacolo esterno diventa per lui un'occasione di arricchimento ed educazione interiore.

“Dal Libro Secondo – Segni misti
Ostruzione significa difficoltà
Commento sulla decisione
Ostruzione significa difficoltà. Il pericolo sta di fronte. Vedere il pericolo e sapersi fermare, questa è saggezza”.
Cioè la mia interpretazione è che se vedi di muoverti agendo sotto la spinta di paura o ansia allora invece di uscire dalle difficoltà ci cadi dentro a capofitto senza sapere nemmeno di quale situazione si tratti di preciso.

Maria Cristina Bellini
Biblioteca
Acquista
Preferenze
Contatto