Writer Officina Blog
Ultime Interviste
Erri De Luca. Nato a Napoli nel 1950, ha scritto narrativa, teatro, traduzioni, poesia. Il nome, Erri, è la versione italiana di Harry, il nome dello zio. Il suo primo romanzo, “Non ora, non qui”, è stato pubblicato in Italia nel 1989. I suoi libri sono stati tradotti in oltre 30 lingue. Autodidatta in inglese, francese, swahili, russo, yiddish e ebraico antico, ha tradotto con metodo letterale alcune parti dell’Antico Testamento. Vive nella campagna romana dove ha piantato e continua a piantare alberi. Il suo ultimo libro è "A grandezza naturale", edito da Feltrinelli.
Maurizio de Giovanni (Napoli, 1958) ha raggiunto la fama con i romanzi che hanno come protagonista il commissario Ricciardi, attivo nella Napoli degli anni Trenta. Su questo personaggio si incentrano Il senso del dolore, La condanna del sangue, Il posto di ognuno, Il giorno dei morti, Per mano mia, Vipera (Premio Viareggio, Premio Camaiore), In fondo al tuo cuore, Anime di vetro, Serenata senza nome, Rondini d'inverno, Il purgatorio dell'angelo e Il pianto dell'alba (tutti pubblicati da Einaudi Stile Libero).
Lisa Ginzburg, figlia di Carlo Ginzburg e Anna Rossi-Doria, si è laureata in Filosofia presso la Sapienza di Roma e perfezionata alla Normale di Pisa. Nipote d'arte, tra i suoi lavori come traduttrice emerge L'imperatore Giuliano e l'arte della scrittura di Alexandre Kojève, e Pene d'amor perdute di William Shakespeare. Ha collaborato a giornali e riviste quali "Il Messaggero" e "Domus". Ha curato, con Cesare Garboli È difficile parlare di sé, conversazione a più voci condotta da Marino Sinibaldi. Il suo ultimo libro è Cara pace ed è tra i 12 finalisti del Premio Strega 2021.
Altre interviste su Writer Officina Magazine
Ultimi Articoli
Manuale di pubblicazione Amazon KDP. Sempre più autori emergenti decidono di pubblicarse il proprio libro in Self su Amazon KDP, ma spesso vengono intimoriti dalle possibili complicazioni tecniche. Questo articolo offre una spiegazione semplice e dettagliata delle procedure da seguire e permette il download di alcun file di esempio, sia per il testo già formattato che per la copertina.
Self Publishing. In passato è stato il sogno nascosto di ogni autore che, allo stesso tempo, lo considerava un ripiego. Se da un lato poteva essere finalmente la soluzione ai propri sogni artistici, dall'altro aveva il retrogusto di un accomodamento fatto in casa, un piacere derivante da una sorta di onanismo disperato, atto a certificare la proprie capacità senza la necessità di un partner, identificato nella figura di un Editore.
Scrittori si nasce. Siamo operai della parola, oratori, arringatori di folle, tribuni dalla parlantina sciolta, con impresso nel DNA il dono della chiacchiera e la capacità di assumere le vesti di ignoti raccontastorie, sbucati misteriosamente dalla foresta. Siamo figli della dialettica, fratelli dell'ignoto, noi siamo gli agricoltori delle favole antiche e seminiamo di sogni l'altopiano della fantasia.
Home
Blog
Biblioteca New
Biblioteca All
Biblioteca Top
Autori
Recensioni
Inser. Romanzi
@ contatti
Policy Privacy
Writer Officina
Autore: Michela De Martino
Titolo: Sussurri dell'anima, riflessioni sul mondo
Genere Poesia
Lettori 2036
Sussurri dell'anima, riflessioni sul mondo
Mondo ( anno 2021 ).

chiudo gli occhi
e m'immergo nei colori della vita.
nel blu del cielo immenso,
limpido,trasparente,
come le acque di una sorgente.
nel rosso dell'ira degli elementi
che scatenano la loro
terrificante bellezza.
nell'arancione, nel giallo e marrone
di foglie strappate dai rami,
del soffio d'una farfalla,
nel verde d'un sapore antico
di stanze ormai chiuse.
nel nero degli occhi
spenti d'un corpo sepolto.
nei colori che circondano
le mani di quei bimbi
mai nati e dimenticati.
m'immergo nella tristezza
del viola d'un'anima che vola.
negli occhi innocenti
d'un animale morente.
coi miei occhi spenti,
coi miei occhi chiusi
dipingo quel mondo
ormai morente
che cerca d'afferrare
con mani putride
i colori d'una vita
che le viene strappata.

Oriente ( anno 2021)

terra d'oriente
immersa nel calore del sole nascente,
dipinta d'immagini d'henne',
dipinta dai colori della fantasia
e della magia.
melodiosa terra
che racchiudi culture di popoli antichi
dov'eri quand'io nacqui?
dove sei ora?
i raggi del sole
illuminano l'egoismo
delle tue genti,
l'orrore sui tuoi morti.
terra d'oriente
che vedo negli occhi
dei tuoi bimbi,
che fuggono da te,
dilaniata da una guerra
senza futuro,
ridammi la gioia di sognare
per te,
ridai ai tuoi figli la gioia
di ritornare da te.

kabul ( anno 2021 )

terra d'oriente
misteriosa idea di fascino e sapori
kabul!
perla d'una terra
dal fascino strappato via
dalla britalita' d'un popolo
che t'odia,
kabul!
fascinosa citta' dai colori
sfavillanti,
dai sapori misteriosi.
occhi velati
tra panneggi colorati,
colmi di dolore,
dal colore di morte.
kabul!
terra piegata
da odi fraterni,
terrra desolata
priva di vita,
priva di risa,
priva d'amore.
kabul!
fascino e mistero
d'una citta' millenaria,
dove l'odio dei tuoi figli
ti portera' alla rovina.
fa' che il loro amore per te
li riconduca alla pace.

Donna (anno 2021)

donna,
sei nata er essere umiliata.
donna,
sei viva
per essere violata,
donna,
il tuo sangue
mi dissetera'.
io vivro' del tuo dolore,
ti spogliero' della vita,
ti derubero' i sogni e
le illusioni,
ti lascero'
nel freddo e buio
oblio.
donna,
sei nata
per asservire
il mio volere,
sei nata
per essere calpestata,
massacrata, bruciata.
donna,
sei invisibile
agli occhi dell'umanita',
perche' la tua belta'
sfiorira'
sulla lama di un coltello,
tra le fiamme di
una pallottola,
tra il calore di un incendio.
donna,
il mio amore malato
spegnera' la vita
che i tuoi genitori
ti hanno donato.

Profumo (anno 2021)

profumo di te,
regalatomi attraverso
terre lontane,
devastate dall'ingordigia
dell'uomo,
dalla sete di potere
dentro una casa
devastata dalla
crudelta' di colui che tu
ami.
profumo di cibi antichi,
di decotti dal colore del sole,
il cui amore ristora
dal dolore.
profumo di te
che mi riporti a giorni felici,
tristi e fasulli.
frofumo di pane
che cuoce lento, sguardo limpido
d'un passato triste,
felice per essere te.
profumo di fiori
millenari che inebriano
la mente di chi cerca
d'abbracciare i suoi cari.
profumo mai perso
che scorre come lava
nelle vene.
profumo di calore che mai piu'
ricevero'
ricordo di quel profumo
antico d'un
mondo pulito. 

Disperazione (anno 2021)

disperazione
nascosta dietro una porta
spalancata.
sul verde prato
della speranza.
un cammino
acceso nell'immenso
buio dell'anima.
svegliati felicita'!
spalanca le finestre sul mare in
tempesta.
inghiotti la brutalita'
dell'immane umanita'.
respira il profumo
dei gelsi in fiore
sull'allegria di
sorrisi spenti,
lenisci il dolore
di chi soffre
in silenzio,
spinto dal vento
in una giornata
tempestosa.

Saman (6/11/2021)

ora corri
senza affanno,
senza inganno.
ridi contenta
senza tristezza,
senza freddezza.
t'accarezza la luce,
risplende la tua anima.
etereo nome
d'un immagine sbiadita.
braccia piene d'amore
ti proteggono da mani
violente.
il respiro della vita
ti sorreggera' per non
farti cadere piu'.
un sorriso bambino
illumina i tuoi occhi,
guarderai le nostre
amare disperazioni
e sorridi delle nostre
bugie.
le tue lagrime
come gocce di
rugiada vivono
negli occhi di chi ti
intravede
negli occhi d'un innocente.
fiducia hai avuto
nel bruto che
t'ha riservato orrore
e miseria,
mentre tu
chiedevi amore.
perdonerai
chi non t'ha potuto aiutare,
amerai
chi t'ha dimenticato,
abbraccerai
chi t'ha ignorato,
sorriderai
a chi t'ha odiato.
chiedevi solo vita.
urlavi solo amore.
sussurravi sono splendore.

Donna 2 (25/11/2021)

il mio grido di doloree' sordo,
il mio grido di terrore e' muto,
il mio grido d'orrore e' cieco.
sono stata uccisa da chi
diceva di amarmi.
sono stata uccisa da chi
pensava di possedermi.
sono stata uccisa da chi
diceva di proteggermi.
sono stata illusa da
un amore vigliacco,
sono stata venduta
per un amore fallito,
sono stata calpestata
da un amore illusorio.
ti sei preso tutto,
hai cancellato tutto.
i miei sogni sono ancora li'
chiusi in quel cassetto colmo
d'orrore.
il mio amore calpestato,
offeso, maltrattato,
bruciato, fatto a pezzi.
perche'?
ora sono farfalla,
infinito amore,
meravigliosa dolcezza,
eterna bellezza,
le cui ali piu' nessuno spezzera'.

dedicato a:
sara, saman, alessandra, dorjana, anna, sonia..... 

Gatto (02/12/2021)

abbandonato
come carta straccia,
esposto all'indifferenza
delle persone
di buon cuore,
accarezzato
dal vento pungente,
coccolato
dalla pioggia battente,
riscaldato
da foglie ammuffite,
strattonato
da mani violente.
fallito!
e' colui
che nel suo cuore
non ha amore.
vigliacca!
e' colei
che partorisce
indifferenza.
aridi!
coloro che
girano i loro
volti ignorandomi,
ferito, mutilato, ammazzato.
ed io indifeso
so che i raggi del sole
illumineranno il mio pelo
intriso del tuo sangue,
il vento sospingera' le mie lagrime
su colei che mi amera'
per l'eternita'. 
Michela De Martino
Biblioteca
Acquista
Preferenze
Contatto