Writer Officina Magazine
Ultime Interviste
Margherita Giacobino, scrittrice, saggista, giornalista e traduttrice, si è laureata in Lettere Moderne e vive a Torino. Dopo la pubblicazione nel 1993 del suo primo romanzo Un'americana a Parigi, edito con lo pseudonimo di Elinor Rigby, ha abbandonato il proprio lavoro per dedicarsi a tempo pieno alla scrittura. Nel 2015 comincia la collaborazione con Mondadori, col romanzo Ritratto di famiglia con bambina grassa, per poi continuare con Il prezzo del sogno, L'Età ridicola e Il tuo sguardo su di me.
Mariano Sabatini (Roma, 18 marzo 1971) è un giornalista, conduttore radiofonico e scrittore. Ha iniziato a lavorare nel 1992 come cronista per una testata romana. Due anni dopo viene chiamato da Luciano Rispoli a sostituire un autore del Tappeto Volante su Telemontecarlo. Da allora ha proseguito parallelamente l'attività giornalistica e quella di autore televisivo. I suoi ultimi romanzi sono: L'inganno dell'ippocastano e Primo venne Caino, con protagonista il giornalista investigatore Leo Maliverno.
Mauro Santomauro è nato nel 1949 ed è stato farmacista della Serenissima, salendo alla ribalta delle cronache quando rinunciò a trasferire la sua farmacia in terraferma. Nella sua vita è stato chimico, distillatore, imprenditore e contadino. Si è divertito come giocatore e poi allenatore di baseball, ma è stato anche batterista in un settetto jazz. Ha pilotato aerei da turismo e ha praticato immersioni subacquee. La sua vera passione è il buon cibo. Vive con la moglie e i due figli a Treviso.
Altre interviste su Writer Officina Magazine
Ultimi Articoli
Self Publishing. In passato è stato il sogno nascosto di ogni autore che, allo stesso tempo, lo considerava un ripiego. Se da un lato poteva essere finalmente la soluzione ai propri sogni artistici, dall'altro aveva il retrogusto di un accomodamento fatto in casa, un piacere derivante da una sorta di onanismo disperato, atto a certificare la proprie capacità senza la necessità di un partner, identificato nella figura di un Editore.
Ego Sum, ovvero l'Ego d'Autore nella sua eterna e complessa contraddizione. Ma quanto conta davvero la personalità dello scrittore nel successo dei suoi testi? E quanto pesa la sua immagine pubblica sul piatto della bilancia che lo porta a scalare il gradimento del pubblico? È davvero possibile scindere autore e testo, senza pregiudicarne irrimediabilmente il successo?
Lupus In Fabula, analisi del protagonista negativo nella scrittura antica e moderna, interpretando le favole di Esopo nel contesto della letteratura. "È questa figura che ha il compito di rendere una trama davvero interessante. Non è la tragedia in sé che tiene attanagliati i lettori davanti al nostro libro, ma l'attesa che si manifesti."
Home
Magazine
Autori di Writer Officina

Monika Venusia

Scrivo da quando ero piccola, ho cominciato a dieci anni credo con romanzi che venivano fuori dalla mia fantasia e con i quali riempivo molti quaderni. Erano fondamentalmente romanzi d'amore anche se ero piccola. Non li ha letti nessuno chissà che fine hanno fatto adesso. Mi ricordo che andavo in vacanza e mi portavo un libro da leggere e un quaderno.Ogni momento era quello buono per prendere la penna e creare. Scrivere significa creare un'altra vita dal nulla ed è pura magia. Un giorno sono una ragazzina di 16 anni e un altro giorno sono un killer...Posso diventare una fata così come un vampiro. Mi immergo talmente ed ora è una parte di me. Riesco così ad avere molte sfaccettature che fanno parte di me. Nella vita faccio altro ma questa è la vita che vorrei: scrivere sempre.

Writer Officina: Qual è stato il momento in cui ti sei accorta di aver sviluppato la passione per la letteratura?

Monika Venusia : Nel momento in cui ho cominciato a leggere Louisa May Alcott. Come detto prima verso i dieci anni, però anche se scrivevo non ho mai pubblicato nulla. Più andavo avanti e più mi appassionavo. Era una sorta di un mondo tutto mio dove nessuno poteva entrarvi e poi ad aprile di quest'anno sono stata contattata da una casa editrice che mi ha detto che la mia opera era così buona da volerne fare un ebook. Non me lo sarei mai immaginato. Scrivevo solo in un sito dove ci stavano persone come me che si esprimevano con le parole.

Writer OfficinaWriter Officina: C'è un libro che, dopo averlo letto, ti ha lasciato addosso la voglia di seguire questa strada?

Monika Venusia : Addirittura due: Come Cenere nel vento di Kathleen Erin Hogg Woodiwiss e Il Caleidoscopio di Danielle Steel.

Writer Officina: Dopo aver scritto il tuo primo libro, lo hai proposto a un Editore? E con quali risultati?

Monika Venusia :In realtà io non l'ho proposto, l'editore mi ha trovato sul sito e mi ha contattato dicendo che la mia storia aveva del potenziale e che ne voleva fare un ebook e poi farne anche un libro cartaceo successivamente.

Writer Officina: Ritieni che pubblicare su Amazon KDP possa essere una buona opportunità per uno scrittore emergente?

Monika Venusia :Direi di sì. Amazon ti da molte possibilità che da solo non si avrebbe.

Writer Officina: A quale dei tuoi libri sei più affezionata? Puoi raccontarci di cosa tratta?

Monika Venusia : Certo, per adesso ho pubblicato solo un libro ma per la fine dell'anno ne pubblicherò un altro. Nelle mie bozze ho altri sei libri da terminare. La mia opera Migliori amici per sempre parla di vita attuale, un modello famoso che ha tutto, che si innamora di una ragazzina semplice in una casa di moda. Lei è sempre stata protetta dai suoi genitori e dal suo migliore amico e all'improvviso si trova in un altro mondo e modo di pensare dove tutto è perfetto tutto è ricco tutto è potere ed incontra lui un uomo che viene attirato dalla sua purezza, un uomo ormai stanco di tutto, ex drogato, ex alcolizzato, ex puttaniere. Lei che non ha idea di nulla resterà così oppure verrà contaminata? La sua passione verrà contrastata dal suo amico o approvata? Lui l'uomo che si innamorerà di lei cercherà di fermarsi sapendo di poterla portare alla rovina oppure continua sperando che lei lo salvi?

Writer Officina: Quale tecnica usi per scrivere? Prepari uno schema iniziale, prendi appunti, oppure scrivi d'istinto?

Monika Venusia : Io scrivo di istinto, certo mi scrivo qualche idea e qualche dettaglio, ma scrivo di istinto soprattutto.

Writer Officina: In questo periodo stai scrivendo un nuovo libro? È dello stesso genere di quello che hai già pubblicato, oppure un'idea completamente diversa?

Monika Venusia : Sì sto scrivendo un altro libro. Parla anche questo di una storia d'amore attuale, però non parla di moda, ma di un incontro in una terra stranieri di due ragazzi che cominciano a conoscersi anche se non parlano la stessa lingua e che poi per un equivoco lui la lascia facendola soffrire per incontrarsi nuovamente per caso in un pub dopo sei anni.

Writer Officina: Ritieni che la verosimiglianza sia importante oppure no visto che si tratta comunque di fiction?

Monika Venusia : Io ritengo che anche se è una fiction la verosomiglianza è importantissima, più si dettaglia più le persone sentono che è vero e si immergono nel personaggio. Riescono a capire e a vedere come li vedo e li capisco io.

Writer Officina: Per i personaggi hai fatto riferimento "magari in parte" a persone reali, oppure sono solo frutto della fantasia?

Monika Venusia : Frutto della mia fantasia e un tocco di realtà.

Writer Officina: Cosa c'è di te nel tuo romanzo?

Monika Venusia : Direi un bel po' della mia anima.

Writer Officina: Cosa vorresti che le persone dicessero del tuo romanzo?

Monika Venusia : Mi piacerebbe che dicessero che si sono immersi dentro la mia storia e che si sono sentiti contenti di averlo letto. Molte opere quando smetti di leggerle ti lasciano un vuoto ecco vorrei che le mie storie facessero questo effetto. Per ora le recensioni sono positive e questo mi fa contenta.

Tutti i miei Libri
Profilo Facebook
Contatto