11 Romanzi di [Autobiografia] .: Writer Officina :.
 
Vita Silvia
Stasera non esco... nasco Autobiografia
Con gli occhi di una mamma Chissà cosa mi diceva la testa. Avevo paura di passare per matta, sconsiderata, folle, ma in fondo in fondo i matti, gli sconsiderati ed i folli sono coloro che giudicano senza sapere, senza provare sulla propria pelle. Ed io l'ho provato fin dal primo istante quel sentimento di felicità, euforia, gioia, soddisfazione. Non ho mai avuto un dubbio sul da farsi. Ero sicuramente pronta ad accogliere una nuova vita e ...
Valentina Ligas
La vita è tutto il resto Narrativa Autobiografia
I fatti miei Ne parlano in tanti, tantissimi, è una parola che leggo spesso pure nei cartelloni e nelle pubblicità in rete. È anche un segno zodiacale, non ci avevo mai pensato! Per me era quasi innominabile sino a qualche tempo fa, ora è diventata più familiare, di un suono quasi musicale al punto che dirla non mi impressiona più. Inizialmente parlavo di piccolo problema di salute, poi di tumore maligno, poi di carcinoma e ora lo nomino tranqui...
Marco Manfredi
Non aspettatemi per cena Autobiografia
Quelli che non vogliono cambiare, lasciateli dormire. Nel mentre, una novità per me importante era in arrivo , infatti un nostro avventore abituale mi soffiò all'orecchio di una brava maestra di yoga, che insegnava in una nuova palestra sulla spiaggia di Patong , che avevano da poco aperto. La cosa mi interessò subito molto, e la mattina dopo andai a vedere di cosa si trattasse. Era un ottimo corso di yoga , tutti i giorni feriali dalle 9 alle...
Dario Farinelli
Agonie di un'anima illogika Autobiografia
...A quelle parole, seguirono i fatti. Con uno scatto di pura follia, prese una bottiglietta di salsa di Soya posata su uno stipite della cucina e con tutta la forza che aveva in corpo me la scagliò addosso. Mancato per un soffio. Sul muro una colata di liquido rosso sangue, pareva che avessimo sgozzato un maialino. Schizzi ovunque e la mia camicia bianca, ricamata di macchie rosse su tutta la schiena. Un gesto demente e pericoloso, ma invece di...
Cristina Romani
C'era una (s)volta Autobiografia
Truccarsi da sola fu un momento intimo. Speciale. Il primo che io possa davvero ricordare d'aver avuto con me stessa. Avevo osservato così tante volte mia madre farlo davanti allo specchio che,dentro di me,i passaggi erano già stati tutti involontariamente memorizzati. Quanto avrei voluto aver lì mia mamma in quel momento,nemmeno potete immaginarlo. Ho sempre pensato che,forse,equivale al desiderio di un ragazzo di avere il papà accanto duran...
Home
Blog
Biblioteca di Writer Officina

Dedicato a chi vuole sognare, dedicato a chi crede in se stesso e vuole incantare il mondo con le parole. Dedicato ai ribelli e ai sognatori, dedicato a chi non si arrende davanti a un rifiuto e vuole continuare a dipingere la vita con mille colori. Questo è il luogo di tutti, un acro di terra sconsacrata, dove ognuno può coltivare i propri sogni, affinché si realizzino e non abbiano padroni. Questo è il luogo dei folli che vogliono cambiare il mondo e ci riescono davvero, questa è l'ultima speranza di chi vuole nascere mille volte e non morire mai...

Abel Wakaam