126 Romanzi di [Giallo] .: Writer Officina :.
 
Pia Lauto
Il profumo dei glicini Giallo Rosa
Da ventiquattro ore non metto piede in casa. Ho smontato da una notte infernale, il fine settimana è sempre impegnativo e la gente che esce si coalizza alla ricerca di modi estrosi per morire o tentare di uccidere il prossimo. La vita di un poliziotto non è semplice. - Te lo faccio doppio il caffè? - La voce dolce di mia moglie mi riporta alla realtà mentre friziono i capelli con l'accappatoio morbido e pulito che ogni giorno trovo a disposiz...
Arsenio Siani
I diari fasciocomunisti Giallo
Sento una cornice serena che avvolge il mio corpo, come una patina di calore che vuole portare un po' di fiamma in questo spento cuore. Intorno a me urla e chiasso, intanto il mio sangue fluisce veloce nelle vene, che pulsano a ritmi non regolari. Sono io, e tutti. Circondato da fratelli, protuberanze di me, e io un prolungamento di loro, come un'unica entità che si muove per realizzare il suo inevitabile destino. E' successo tutto in fretta, gli...
Elide Ceragioli
La morte non ha i trampoli Giallo Poliziesco
Il maresciallo Amato posò i piedi nudi per terra e rabbrividì al contatto con l'impiantito gelato. La sveglia trillava con insistenza, ma le passò accanto senza toccarla. Si lavò e si vestì, poi si fermò a guardare il suo profilo nel grande specchio vecchio stile. La camicia era tesa sulla pancia e pareva che i bottoni stessero per saltare. Agata sicuramente lo avrebbe rimproverato: “Sei un maresciallo! Datti un tono!” Gli parve di sentire la su...
Mauro Zanetti
La belva di Garait Giallo
1. Giugno 2015 - La prima lettera - Non c'è niente di edificante nella volontà di raccontare la mia storia, nulla di cui andare fiero. Non c'è niente di esemplare che si nasconda dietro l'apparente singolarità degli eventi, nulla per cui valga la pena di stracciarsi le vesti e l'anima per provare empatia verso il protagonista. Non c'è davvero niente, nulla. Ed è per questo che è fondamentale che voi mi ascoltiate per bene. Sono passati ...
Giovanna Barbieri
L'accusa del sangue Giallo Storico
Prologo Sabato - Palazzo Odasi Un po' preoccupata, Lucrezia Barzi da Gubbio salì le scale in fretta, sollevando il bordo della semplice camisea e dell'elegante gamurra di velluto alessandrino per non inciampare, e si diresse verso la camera di Crezia. La governante personale della figlia non era riuscita a farsi aprire e, di solito, la porta della camera da letto della figlioletta non era mai chiusa con il chiavistello. - Ho bussato e ch...
Home
Blog
Biblioteca New
Biblioteca All
Biblioteca Top
Autori
Recensioni
Inser. Romanzi
@ contatti
Policy Privacy
Biblioteca di Writer Officina

Dedicato a chi vuole sognare, dedicato a chi crede in se stesso e vuole incantare il mondo con le parole. Dedicato ai ribelli e ai sognatori, dedicato a chi non si arrende davanti a un rifiuto e vuole continuare a dipingere la vita con mille colori. Questo è il luogo di tutti, un acro di terra sconsacrata, dove ognuno può coltivare i propri sogni, affinché si realizzino e non abbiano padroni. Questo è il luogo dei folli che vogliono cambiare il mondo e ci riescono davvero, questa è l'ultima speranza di chi vuole nascere mille volte e non morire mai...

Abel Wakaam