177 Romanzi di [Giallo] .: Writer Officina :.
 
Sonia Alcione
Il bacio del necrofilo Giallo
Al suo rientro si era subito occupato di lei. Come prima cosa aveva suddiviso le ciocche dei capelli e aveva creato degli stupendi boccoli che aveva poi raccolto con il fermaglio, creando un'acconciatura molto elegante. Poi era passato alla lingerie, che le aveva fatto indossare ponendo la massima attenzione e infine si era dedicato al trucco. Rimase ad ammirarla per molto tempo, era splendida, proprio come se l'era immaginata, avrebbe dovuto...
Elena Andreotti
Lo scorpione tatuato Giallo
La prima indagine di Virginia Saint Martin. - Ciao, ma' - , la salutò suo figlio, già in piedi e ai fornelli, che preparava la colazione. Il suo ometto! Aveva sedici anni, ma sembrava già vecchio, così assennato com'era. Da tempo aveva preso a preparare la colazione per tutt'e due e qualche volta azzardava a cucinare qualcosa di semplice. Virginia si sentiva in colpa: avrebbe voluto che fosse come tutti i figli, irrispettosi e ribelli, da c...
Franco Filiberto
L'angolo morto Giallo
Il giorno delle rondini azzurre. I Dove sono? Dio mio, cos'è questo silenzio, questo buio? Qui non c'è niente o sono io che non vedo? Cosa mi è successo? Non ricordo niente. Non so niente. Questa cosa che mi avvolge e mi sommerge è più buia della notte. Devo uscirne, devo tornare in superficie. Ma dov'è la superficie? La luce? Dio mio, questa roba mi soffoca, mi preme sul petto e mi stringe. Improvvisamente un pensiero. Mio padre: “Quando se...
Franco Filiberto
Di nuvole, brugole e altri misteri Giallo
La scena aveva un che di teatrale: la protagonista, la prima ballerina, era lì, con le gambe leggermente flesse e il corpo piegato in un inchino rivolto a un immaginario pubblico plaudente. I capelli sciolti avevano assecondato il movimento del busto e pendevano come un sipario davanti al capo reclinato. Nel silenzio pesante, bianchi fantasmi s'incrociavano in un viavai convulso scambiando poche parole a bassa voce. Alla luce fredda di quel matti...
Abel Wakaam
The last Pope Giallo
Circolo Giuseppe Garibaldi – Monterosso Almo. L'odore dolce del vino e quello acre del sudore riempivano l'aria, solleticando le narici degli anziani giocatori di sette e mezzo, silenziosi nel loro scrutarsi guardinghi l'un l'altro, in attesa della reciproca mossa. Il soffio dell'aria calda che arrivò dalla piazza attirò la loro attenzione verso la porta, ma solo uno osò prendere la parola: – Mimmo, – disse all'oste – versa un bicchiere di ...
Home
Blog
Biblioteca New
Biblioteca All
Biblioteca Top
Autori
Recensioni
Inser. Romanzi
@ contatti
Policy Privacy
Biblioteca di Writer Officina

Dedicato a chi vuole sognare, dedicato a chi crede in se stesso e vuole incantare il mondo con le parole. Dedicato ai ribelli e ai sognatori, dedicato a chi non si arrende davanti a un rifiuto e vuole continuare a dipingere la vita con mille colori. Questo è il luogo di tutti, un acro di terra sconsacrata, dove ognuno può coltivare i propri sogni, affinché si realizzino e non abbiano padroni. Questo è il luogo dei folli che vogliono cambiare il mondo e ci riescono davvero, questa è l'ultima speranza di chi vuole nascere mille volte e non morire mai...

Abel Wakaam