80 Romanzi di [Racconti] .: Writer Officina :.
 
Francesco Grano
Racconti di donne, tarocchi e briganti Storico
La maestra e il cavaliere. L'aria tersa e particolarmente fresca avvolgeva, quel primo di ottobre del 1861, a Mesoraca, tanti giovani mamme con i loro piccoli figli che, a sei anni, andavano a scuola per la prima volta. Erano tutte vicine all'ingresso dell'edificio comunale. Sul portone al posto dello stemma borbonico, campeggiava ora, dopo l'annessione al nuovo Regno d'Italia, il rinnovato simbolo sabaudo. Due maestre e due maestri erano già ...
Silvia Devitofrancesco
Essenzialmente donna Raccolta di racconti
Meravigliosamente donna. Un'altra dura giornata di lavoro si è conclusa. Guardo l'orologio e sorrido felice: sono le diciotto in punto. Spengo il computer, mi alzo dalla scrivania, afferro la giacca e la borsa ed esco da questa stanza nella quale ho trascorso le ultime otto ore. Saluto i miei colleghi e mi precipito fuori dalla Casa Discografica. Ebbene, lo devo ammettere. Svolgo un lavoro stupendo. Le canzoni mi hanno affascinata da ...
Maria Cristina Bellini
Racconti per una notte Racconti Umoristici
Lui. Lei. Gli faceva sangue. Non che fosse strano, questo. Le donne, le belle donne gli piacevano e ancora di più da quando era tornato single. Lo strano era che lei non era il suo tipo. A lui piacevano piccole, morbide, occhi chiari, bionde, capello lungo modello bambolina da carillon e giovani. Invece lei era mora, capello corto, snella con curve generose, occhi scuri, aveva la sua stessa età e fra le ballerine era fra le alte, infatti gli...
Daniela Ballestra
I racconti di Verde quiete Narrativa Illustrata
La signorina Nocciolina è andata nel bosco a cercare nocciole, castagne, more e lamponi per fare tanti dolcetti da regalare ai suoi amici; lì ha incontrato il riccio Dolce Spino intento a raccogliere le bacche per fare la marmellata. “La posso aiutare Signorina Nocciolina?”- chiede il riccio galante. “Grazie Dolce Spino, potresti raccogliere anche qualche bacca per la mia torta?”- risponde Nocciolina “Sicuro” - dice Dolce Spino e in men che n...
Federico Maderno
Tùrbìne Racconti
Arrivammo al 45 di Cable Street. La porta dell'obitorio, ma sarebbe meglio dire dell'ospedale dei morti, era un robusto pannello di rovere, ma la serratura era davvero troppo elementare per la mia buona manualità. Il Dottor Wood circondò la lanterna con il suo tabarro, in modo da lasciar passare solo la luce indirizzata nel punto dove io lavoravo di grimaldello. – Può essere che ci arrestino – mi disse, mentre scrutava, nel buio, in...
Home
Blog
Biblioteca New
Biblioteca All
Biblioteca Top
Autori
Recensioni
Inser. Romanzi
@ contatti
Policy Privacy
Biblioteca di Writer Officina

Dedicato a chi vuole sognare, dedicato a chi crede in se stesso e vuole incantare il mondo con le parole. Dedicato ai ribelli e ai sognatori, dedicato a chi non si arrende davanti a un rifiuto e vuole continuare a dipingere la vita con mille colori. Questo è il luogo di tutti, un acro di terra sconsacrata, dove ognuno può coltivare i propri sogni, affinché si realizzino e non abbiano padroni. Questo è il luogo dei folli che vogliono cambiare il mondo e ci riescono davvero, questa è l'ultima speranza di chi vuole nascere mille volte e non morire mai...

Abel Wakaam