Writer Officina - Scrittori Ribelli
Recensione di

Carmen Trigiante
Aotheria

"Aotheria, il destino di Shyn" di Flavio Rosa possiede il fascino del fantasy scritto con una penna energica e carismatica, che non dimentica di inserire una giusta dose di ironia tra i personaggi, tutti ben caratterizzati e capaci di far scaturire forte empatia. Uno scenario fiabesco avvolge il lettore sin dalle prime pagine e lo traghetta verso i campi sconfinati dell'immaginazione, dove sorgono misteriosi santuari su isole maledette, foreste e territori inesplorati.
Il viaggio del protagonista Shyn, dotato di una magica empatia con la natura, in compagnia del suo prezioso scoiattolo che sa comunicare con il pensiero, di Kardax, da cui forse occorre guardarsi le spalle, e di una maga tanto bella quanto pasticciona, si interfaccia con potenti maghi e messaggi in codice, alla ricerca di un'arma sacra in grado di salvare il popolo da una terribile minaccia.
Nuovi e vecchi compagni si uniranno alla sfida, affrontando insieme difficoltà che Shyn non poteva immaginare.
Riuscirà a compiere il suo destino?
Avvincente, divertente, emozionante. Queste le caratteristiche di un fantasy scritto per far sognare una intera generazione.

Aotheria in biblioteca
 
805 visualizzazioni
 
Ultime interviste
Dacia Maraini Dacia Maraini nasce a Fiesole (Firenze). La madre Topazia appartiene a un’antica famiglia siciliana, gli Alliata di Salaparuta. Il padre, Fosco Maraini, per metà inglese e per metà fiorentino, è un grande etnologo ed è autore di numerosi libri sul Tibet e sull’Estremo Oriente. Nel 1943 si trova con la famiglia in Giappone e vive la drammatica esperienza di un campo di prigionia. Ad oggi, è considerata a pieno titolo "la signora della letteratura Italiana".Gli ultimi romanzi pubblicati con Rizzoli, sono Corpo Felice e Trio.
Erri De Luca Erri De Luca. Nato a Napoli nel 1950, ha scritto narrativa, teatro, traduzioni, poesia. Il nome, Erri, è la versione italiana di Harry, il nome dello zio. Il suo primo romanzo, “Non ora, non qui”, è stato pubblicato in Italia nel 1989. I suoi libri sono stati tradotti in oltre 30 lingue. Autodidatta in inglese, francese, swahili, russo, yiddish e ebraico antico, ha tradotto con metodo letterale alcune parti dell’Antico Testamento. Vive nella campagna romana dove ha piantato e continua a piantare alberi. Il suo ultimo libro è "A grandezza naturale", edito da Feltrinelli.
Gleen Cooper "Il destino di ogni uomo è un segreto sepolto nel silenzio" A pronunciare queste parole è Glenn Cooper, uno scrittore che ha venduto milioni di copie in tutto il mondo e che ha un legame particolare con la storia Italiana. Il suo ultimo libro si intitola Clean - Tabula Rasa e racconta di una epidemia mondiale molto simile a quella che abbiamo appena vissuto.
Altre interviste su Writer Officina Blog
Articoli
Scrittori si nasce Manuale di pubblicazione Amazon KDP. Sempre più autori emergenti decidono di pubblicarse il proprio libro in Self su Amazon KDP, ma spesso vengono intimoriti dalle possibili complicazioni tecniche. Questo articolo offre una spiegazione semplice e dettagliata delle procedure da seguire e permette il download di alcun file di esempio, sia per il testo già formattato che per la copertina.
Self Publishing Self Publishing. In passato è stato il sogno nascosto di ogni autore che, allo stesso tempo, lo considerava un ripiego. Se da un lato poteva essere finalmente la soluzione ai propri sogni artistici, dall'altro aveva il retrogusto di un accomodamento fatto in casa, un piacere derivante da una sorta di onanismo disperato, atto a certificare la proprie capacità senza la necessità di un partner, identificato nella figura di un Editore.
Scrittori si nasce Scrittori si nasce. Siamo operai della parola, oratori, arringatori di folle, tribuni dalla parlantina sciolta, con impresso nel DNA il dono della chiacchiera e la capacità di assumere le vesti di ignoti raccontastorie, sbucati misteriosamente dalla foresta. Siamo figli della dialettica, fratelli dell'ignoto, noi siamo gli agricoltori delle favole antiche e seminiamo di sogni l'altopiano della fantasia.