Writer Officina Blog
Ultime Interviste
Raul Montanari è autore di 17 libri di successo. Vive a Milano, dove tiene dal ‘99 corsi di scrittura creativa fra i più quotati a livello nazionale. Collabora con i principali editori italiani e ha pubblicato numerose traduzioni dalle lingue classiche e moderne. Dal 2008 al 2016 ha diretto il festival letterario Presente Prossimo. Nel 2012 ha ricevuto l'Ambrogino d'oro, il massimo riconoscimento istituzionale della città di Milano. Nel maggio del 2021 è uscito per Baldini+Castoldi la sua ultima opera: Il vizio della solitudine.
Patrizia Rinaldi si è laureata in Filosofia all'Università di Napoli Federico II e ha seguito un corso di specializzazione di scrittura teatrale. Vive a Napoli, dove scrive e si occupa della formazione dei ragazzi grazie ai laboratori di lettura e scrittura, insieme ad Associazioni Onlus operanti nei quartieri cosiddetti "a rischio". Dopo la pubblicazione dei romanzi "Ma già prima di giugno" e "La figlia maschio" è tornata a raccontare la storia di "Blanca", una poliziotta ipovedente da cui è stata tratta una fiction televisiva in sei puntate, che andrà in onda su RAI 1 alla fine di novembre.
Cinzia Tani è giornalista e scrittrice, autrice e conduttrice radiotelevisiva. Dopo la maturità classica consegue la laurea in Lettere Moderne e il diploma come interprete e traduttrice di lingua inglese, francese e spagnola. Debutta nel 1987 come scrittrice con il libro “Sognando California” con cui vince il Premio Scanno. Notata dalla RAI, entra nella tv di stato come inviata di Mixer. In seguito debutta come autrice e conduttrice di alcuni programmi tv: “Chi è di scena”, “L’occhio sul cinema”, “Il caffè”, “Italia mia benché” e “Delitti“. Il suo ultimo romanzo è "L'ultimo boia". .
Altre interviste su Writer Officina Magazine
Ultimi Articoli
Manuale di pubblicazione Amazon KDP. Sempre più autori emergenti decidono di pubblicarse il proprio libro in Self su Amazon KDP, ma spesso vengono intimoriti dalle possibili complicazioni tecniche. Questo articolo offre una spiegazione semplice e dettagliata delle procedure da seguire e permette il download di alcun file di esempio, sia per il testo già formattato che per la copertina.
Fabula, trama e chiacchiere davanti al fuoco. Perché non proviamo a raccontare una storia come lo faremmo di notte, con degli sconosciuti, attorno a un fuoco? Perché non dimentichiamo le tecniche della fabula e dell'intreccio per trasformare la trama in una storia tatuata sulla pelle di chi legge o ascolta? È davvero così importante seguire uno schema e incanalarci nel modus operandi corrente?
Scrittori si nasce. Siamo operai della parola, oratori, arringatori di folle, tribuni dalla parlantina sciolta, con impresso nel DNA il dono della chiacchiera e la capacità di assumere le vesti di ignoti raccontastorie, sbucati misteriosamente dalla foresta. Siamo figli della dialettica, fratelli dell'ignoto, noi siamo gli agricoltori delle favole antiche e seminiamo di sogni l'altopiano della fantasia.
Home
Blog
Biblioteca Top
Biblioteca All
Autori
Recensioni
Inser. Romanzi
Conc. Letterario
@ contatti
Policy Privacy
Writer Officina
Autore: Barbara Repetto
Titolo: Il Potere della mente
Genere Distopico
Lettori 321
Il Potere della mente
L'Occultatrice

- Sicura di volerlo fare? - Gemini guardò la compagna con un'insolita apprensione nello sguardo.
Era il generale della militanza di Elysium, e aveva sempre il perfetto controllo della situazione. Ma non quella volta.
Cassiopea gli rivolse un sorriso temerario. - Leggi i miei pensieri, generale. Ti dimostreranno che non ho paura. -
Ma lui lo sapeva già, e senza bisogno di indagare nella sua mente.
- Se potessi lo farei io - disse, con una punta di rimorso.
Anche quello non era da lui. Il suo dovere era impartire ordini ed eseguire i propri senza discutere. I sensi di colpa, nell'esercito, erano sciocchi, oltre che inutili.
Si passò una mano tra i capelli, scompigliando i ricci dorati. La tensione gli attanagliava lo stomaco e lo rendeva nervoso. Non gli capitava mai, nemmeno nelle missioni più pericolose.
Cassiopea spalancò i caldi occhi marroni e lo fissò con intensità. - È giusto così. Sei troppo importante per la Resistenza, senza di te non avremmo alcuna speranza di vincere la guerra. -
Gemini la riverì con un piccolo cenno del capo. - Quando tornerai, verrai accolta con tutti gli onori che meriti. -
- Se tornerò - puntualizzò la ragazza, con voce inespressiva.
- Quando - insistette il generale.
Cassiopea gli prese le mani e le strinse con fermezza. - Non conta quello che succederà a me. Se il prezzo della vittoria sarà il mio sacrificio, sono disposta a pagarlo. -
- Tu non morirai - ribatté il generale, ricambiando la stretta. - Io non lo permetterò. - Raddrizzò le spalle e si impose di ritrovare l'autocontrollo. - È il momento. Stenditi e chiudi gli occhi. Qualunque cosa accadrà, io sarò qui con te. -
- E questo è tutto ciò che mi serve - rispose lei, fiduciosa.
Gemini attese che si sdraiasse a terra, poi si inginocchiò al suo fianco e le posò le mani sulla fronte.
Cassiopea fu percorsa da un tremito. Onde d'energia viola e blu piovvero dal cielo e le attraversarono il corpo, insinuandosi fin sotto la pelle. La schiena si inarcò e le dita artigliarono il terreno lasciando solchi profondi.
- Ti amo - riuscì a sussurrare un attimo prima di perdere i sensi e sprofondare nell'oblio.
Barbara Repetto
Biblioteca
Acquista
Preferenze
Contatto