Writer Officina Magazine
Ultime Interviste
Mariano Sabatini (Roma, 18 marzo 1971) è un giornalista, conduttore radiofonico e scrittore. Ha iniziato a lavorare nel 1992 come cronista per una testata romana. Due anni dopo viene chiamato da Luciano Rispoli a sostituire un autore del Tappeto Volante su Telemontecarlo. Da allora ha proseguito parallelamente l'attività giornalistica e quella di autore televisivo. I suoi ultimi romanzi sono: L'inganno dell'ippocastano e Primo venne Caino, con protagonista il giornalista investigatore Leo Maliverno.
Mauro Santomauro è nato nel 1949 ed è stato farmacista della Serenissima, salendo alla ribalta delle cronache quando rinunciò a trasferire la sua farmacia in terraferma. Nella sua vita è stato chimico, distillatore, imprenditore e contadino. Si è divertito come giocatore e poi allenatore di baseball, ma è stato anche batterista in un settetto jazz. Ha pilotato aerei da turismo e ha praticato immersioni subacquee. La sua vera passione è il buon cibo. Vive con la moglie e i due figli a Treviso.
Maurizio de Giovanni (Napoli, 1958) ha raggiunto la fama con i romanzi che hanno come protagonista il commissario Ricciardi, attivo nella Napoli degli anni Trenta. Su questo personaggio si incentrano Il senso del dolore, La condanna del sangue, Il posto di ognuno, Il giorno dei morti, Per mano mia, Vipera (Premio Viareggio, Premio Camaiore), In fondo al tuo cuore, Anime di vetro, Serenata senza nome, Rondini d'inverno, Il purgatorio dell'angelo e Il pianto dell'alba (tutti pubblicati da Einaudi Stile Libero).
Altre interviste su Writer Officina Magazine
Ultimi Articoli
Self Publishing. In passato è stato il sogno nascosto di ogni autore che, allo stesso tempo, lo considerava un ripiego. Se da un lato poteva essere finalmente la soluzione ai propri sogni artistici, dall'altro aveva il retrogusto di un accomodamento fatto in casa, un piacere derivante da una sorta di onanismo disperato, atto a certificare la proprie capacità senza la necessità di un partner, identificato nella figura di un Editore.
Ego Sum, ovvero l'Ego d'Autore nella sua eterna e complessa contraddizione. Ma quanto conta davvero la personalità dello scrittore nel successo dei suoi testi? E quanto pesa la sua immagine pubblica sul piatto della bilancia che lo porta a scalare il gradimento del pubblico? È davvero possibile scindere autore e testo, senza pregiudicarne irrimediabilmente il successo?
Lupus In Fabula, analisi del protagonista negativo nella scrittura antica e moderna, interpretando le favole di Esopo nel contesto della letteratura. "È questa figura che ha il compito di rendere una trama davvero interessante. Non è la tragedia in sé che tiene attanagliati i lettori davanti al nostro libro, ma l'attesa che si manifesti."
Home
Magazine
Writer Officina
Autore: Elisa Cerchierini
Titolo: Sussurri di mamma
Genere Poesia
Lettori 305
Sussurri di mamma
DUE CUORI

Fra terra e cielo
mamma e bambino
mano nella mano
guardano lontano.

Due cuori in uno solo
un unico orizzonte
due battiti intrecciati
da un filo trasparente.

Due cuori che si fondono
un unico pensiero
che passo dopo passo
illumina il sentiero.

~♡~~♡~~♡~~♡~~♡~

PARTO DI VITA

Impalpabile
come un granello di sabbia
vivi dentro me, nella nebbia
del mio grembo vitale.

Inizi un cammino
invisibile agli occhi
ti sento vicino
seppur non ti tocchi.

Comincio a cambiare
mi riempio di vita
la forma esteriore
la gioia infinita. 

Mi sento già mamma
il tempo non passa
vorrei averti ora
fra le mie braccia.

E poi arrivi tu
fra grinta e dolore
ma è un male buono
dal dolce sapore. 

Ti guardo e ti amo
in appena un istante
sei ciò che aspettavo
ma ancora più grande.

Il fiato non basta
il pianto è di gioia
non vi è altro al mondo
che dia pari gloria.

Ti tengo sul seno
mi stringi, ti fidi
ancor non sai chi sono
ma già mi sorridi.

E mentre sorseggi
il respiro è affannato
ti nutri di me
e il tuo pianto è cessato.

Beffarda la vita...

I minuti, le ore
i giorni, gli anni
che si susseguono
fra risate e affanni.

E passo su passo
con gli anni che corrono
mi sfuggi di mano
guardando lontano.

E scivoli svelto
da bimbo a ragazzo
vorrei trattenerti
ma so che non posso.

Ti posso osservare
guardare da dietro
vegliare e augurarti
che tutto sia lieto.

E un giorno guardando
le foto di allora
la lacrima scenderà
dalla bocca alla gola

ma senza tristezza
nemmeno rimpianti
ma solo la forza
per guardare avanti

e un brivido dentro
e un grazie dal cuore
a chi questo immenso dono
mi ha permesso di abbracciare.


Il libro è corredato da qualche illustrazione a cura dell'autrice e da una "simpatica" ricetta finale
Elisa Cerchierini
Biblioteca
Acquista
Preferenze
Contatto