7 Romanzi di [Isabel Giustiniani] .: Writer Officina :.
 
Isabel Giustiniani
Il sigillo di Anubis Storico
Il segreto del faraone dimenticato. I pirati di Alashiya Con l'aria frizzante del primo mattino che mi carezzava il viso, mi trovavo seduta con le ginocchia strette al petto sul ponte di un'agile kebenti[4] di proprietÓ di un mercante di Tyr, diretta alla foce del Grande Fiume. Trovare un passaggio si era rivelato tutto sommato semplice, anche se rocambolesco. Quando, la sera prima nella Casa della Birra, avevo chiesto all'oste se ricor...
Isabel Giustiniani
Lo Straniero Fantasy Sci-fi
Terre del Sud, Kalimat, palazzo dell'al-Wzyr Anno 3631 E.S.F. 5 Uryab Althea L'incensiere pende sull'alcova, spandendo fragranze di fiori e di spezie. Sono odori penetranti, che impregnano l'ambiente e solleticano il naso, mescolandosi a quelli pi¨ acri di sesso e sudore. Lo guardo, distratta, mentre faccio scorrere con dolcezza le dita sulla schiena dell'uomo che mi sovrasta, accompagnandone le spinte. Ha smesso di parlare e ora ansima ...
Isabel Giustiniani
La CittÓ dei Morti Storico
La pittrice di tombe perdute. Un nuovo giorno Uaset (Tebe). Inizio decimo anno del regno del faraone Tutankhamon. 1340 a.C. - Nimaat, Nimaat! Andiamo, svegliati: siamo in ritardo! - Una mano mi aveva afferrato la spalla e la stava scuotendo con insistenza. La voce concitata di mia sorella mi fece emergere controvoglia dal sonno. Sollevai una palpebra quanto bastava a verificare quanta luce fosse presente nella stanza e la ric...
Isabel Giustiniani
La Tessitrice di Sogni Fantasy Sci-fi
L'uomo raggiunse la sommitÓ del pendio e la fanciulla sollev˛ lo sguardo dalla collana di fiori che stava intrecciando. Lo sconosciuto indossava un'armatura del colore dell'argento ma di una fattura che lei non aveva mai visto. Perfino l'oggetto che imbracciava era di una forma insolita e, a ogni passo, rifletteva il sole dell'estate con una lucentezza sericea, quasi cangiante. Lo sconosciuto si ferm˛ a breve distanza da lei, studiandola da diet...
Isabel Giustiniani
I Guardiani dell'Oblio Fantasy Sci-fi
Terre dell'Ovest, lago Naran 3579 E.S.F. 16 Uryab(*) Magister Strofino i palmi sudati delle mani sulle brache, infastidito dal mio stesso nervosismo. Non dovrei sentirmi in questo stato, in fondo sto solo per dire addio a una donna che fa giÓ parte del mio passato. Invece impreco, maledicendo ancora una volta la mia debolezza. Impreco e, allo stesso tempo, non riesco a impedirmi di sorridere dell'ostinazione con cui continuo a pensare a...
Home
Blog
Biblioteca di Writer Officina

Dedicato a chi vuole sognare, dedicato a chi crede in se stesso e vuole incantare il mondo con le parole. Dedicato ai ribelli e ai sognatori, dedicato a chi non si arrende davanti a un rifiuto e vuole continuare a dipingere la vita con mille colori. Questo è il luogo di tutti, un acro di terra sconsacrata, dove ognuno può coltivare i propri sogni, affinché si realizzino e non abbiano padroni. Questo è il luogo dei folli che vogliono cambiare il mondo e ci riescono davvero, questa è l'ultima speranza di chi vuole nascere mille volte e non morire mai...

Abel Wakaam