32 Romanzi di [Fantascienza] .: Writer Officina :.
 
Michele Scalini
Destiny - Avventure ai margini della galassia Fantascienza
La guerra era finita da un paio d'anni. Venni congedato col grado di capitano e iniziai la mia vita da normale cittadino. Otto anni di guerra avevano annullato ogni tipo di umanitÓ in me e avevano cancellato anche il mio nome, in tutto quello schifo un nome serviva a poco, servivano solo la forza e il coraggio di ricominciare a vivere la propria vita, come si faceva prima del conflitto stesso. Tutti mi chiamavano il Capitano. Tutti si fa per dire...
Curtis Beaver
Tenebrae Fantascienza
Ci siamo congedati, poi io e Dana ci siamo incamminati piano piano verso la valle, mano nella mano. Tutto intorno a noi, i segni della recente battaglia. Ovunque c'erano velivoli semi distrutti, crateri provocati dalle esplosioni. - Lo sai, Ernest? Non so come spiegarti. Io per Johnny provavo un sentimento che andava aldilÓ della semplice amicizia. - - Si, lo so, Dana. Me ne sono reso conto sin dal nostro primo incontro a Rockville. Da co...
Annarita Stella Petrino
Quando Borg pos˛ lo sguardo su Eve Fantascienza
Capitolo primo Lilandra si sporse cauta dall'angolo del muro di siepi. Si guard˛ intorno e fece qualche passo. Non appena sentý un fruscio alle sue spalle, scoppi˛ a ridere e riprese a correre. Luka, che un momento prima era stato sul punto di afferrarla, si ritrov˛ ad annaspare nel vuoto. - Prendimi, se ci riesci! - url˛ la ragazza giÓ lontana. I capelli biondi e ricci ondeggiavano al vento e gli occhi verdi risplendevano nella luce del t...
Erik Sancin
L'Ascensore Fantascienza Post Apocalittico
Man mano che salivamo, riuscivo a distinguere meglio sia le baracche sia gli abitanti. Le loro abitazioni erano di legno umido e antiche piastre d'acciaio corrose dal tempo. Nell'aria c'era uno strano odore, pi¨ tardi scoprimmo che si trattava di un brodo, ottenuto da erbacce e piante palustri. Accanto al fuoco, dove stava cuocendo questa brodaglia, notammo due storpi, un maschio e una femmina, che si stavano accoppiando. La pelle dell'uomo era r...
Laura MacLem
Gli dŔi di Darraj Fantascienza
- Osservazione comparata Nel buio, senza bisogno di chiedersi se fosse cecitÓ o assenza di luce, sorditÓ o mancanza di rumore, piano piano la sua coscienza riprese a pulsare. Sgomitolandosi e muovendosi, agitando arti che ancora non sapeva se fossero braccia e gambe, oppure zampe e rostri, o ancora pinne e coda, divenne consapevole di tastare tutto intorno a sÚ. Le punte delle dita rimandavano indietro una sensazione di duro e freddo. Dopo un ...
Home
Magazine
Biblioteca di Writer Officina

Dedicato a chi vuole sognare, dedicato a chi crede in se stesso e vuole incantare il mondo con le parole. Dedicato ai ribelli e ai sognatori, dedicato a chi non si arrende davanti a un rifiuto e vuole continuare a dipingere la vita con mille colori. Questo è il luogo di tutti, un acro di terra sconsacrata, dove ognuno può coltivare i propri sogni, affinché si realizzino e non abbiano padroni. Questo è il luogo dei folli che vogliono cambiare il mondo e ci riescono davvero, questa è l'ultima speranza di chi vuole nascere mille volte e non morire mai...

Abel Wakaam